Ragazza stuprata in spiaggia a San Felice Circeo: la polizia identifica due insospettabili “bravi ragazzi”

venerdì 11 settembre 16:55 - di Luisa Perri
Circeo

Stupro al Circeo nella notte di Ferragosto: una ragazza romana di 19 anni ha denunciato di aver subito una violenza sessuale da parte di due giovani, anch’essi di Roma. I fatti, riferisce la testata online “Latina Tu”, sarebbero avvenuti proprio la notte del 15 agosto quando la ragazza ha incontrato i due ragazzi, rispettivamente di 24 e 25 anni, che già conosceva.

I fatti a San Felice Circeo a Ferragosto

La 19enne, a Ferragosto, era in compagnia di un’altra comitiva in spiaggia e al momento dell’incontro con il ragazzo che conosceva si sarebbe diretta con lui e l’amico da un’altra parte. È qui che, a quanto denunciato dalla 19enne, si sarebbe consumata la violenza sessuale da parte dei due giovani di Roma. La giovane si è recata al Pronto Soccorso di Fondi così da essere refertata per le violenze subite. In seguito, ha denunciato tutto al Commissariato di Polizia di Stato di San Basilio a Roma.

Sotto accusa due “bravi ragazzi”

È qui che, a quanto denunciato dalla 19enne, si sarebbe consumata la violenza sessuale da parte dei due giovani di Roma, entrambi, pare, studenti neo-laureati e di buona famiglia residente all’Eur.

Circeo, il precedente atroce di quasi 45 anni fa

I fatti sono avvenuti al Circeo, gli accusati sono due bravi ragazzi. L’accusatrice vive in una borgata romana. Gli elementi ci sono tutti perché il caso venga seguito con particolare attenzione dai media. Da una parte, infatti, evoca l’atroce precedente del Circeo con tutto il corollario ideologico. Dall’altra, invece, si diversifica dalla cronaca quotidiana che vede come carnefici immigrati. Stavolta, invece, il caso è troppo ghiotto per alcune penne radical chic, che purtroppo sguazzeranno nella vicenda. Come già è accaduto in passato. Eppure la vicenda, nella sua drammaticità, testimonia altro e registra l’ennesimo episodio di violenza su una donna. Solo questo conta e solo questo dato andrebbe affrontato, senza strumentalizzazioni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica