“Napoli al pianoforte”: Piano City torna dal 7 al 13 settembre in 32 location storiche e artistiche

venerdì 4 settembre 17:41 - di Redazione

Sono numeri importanti quelli della settima edizione di Piano City Napoli 2020 annullata a marzo causa Covid-19 e riprogrammata dal 7 al 13 settembre con il titolo Napoli al pianoforte.

Sette giorni di eventi anziché quattro, 145 eventi, 32 location per la manifestazione nata da un’idea del pianista tedesco Andreas Kern, che organizzò a Berlino nell’ottobre 2010 la prima edizione poi diventata un format replicato in molte città: nel capoluogo partenopeo è approdata nel 2013 grazie alla storica Ditta Alberto Napolitano Pianoforti di Piazza Carità.

Piano City Napoli 2020 è finanziato e promosso dalla Regione Campania, con il supporto della Scabec Spa, nell’ambito del progetto “Creator Vesevo: in cammino tra le gemme UNESCO da Napoli a Pompei”, organizzato dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, dall’Associazione NapoliPiano e dalla Ditta Alberto Napolitano Pianoforti di piazza Carità.  La direzione artistica è curata dal maestro Dario Candela, per quanto riguarda la classica e dal maestro Francesco D’Errico per il jazz.

Chiaramente per questioni legate alle regole del distanziamento del Covid-19 sarà obbligatoria la prenotazione che dovrà essere effettuata attraverso il sito www.pianocitynapoli.it fino ad esaurimento posti ad eccezione di quelli diversamente indicati e fino alle 09.00 del giorno precedente all’evento, mentre ai concerti sarà possibile accedere da 50 minuti prima dell’orario di inizio fino a 20

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica