Meloni: «Buongiorno governo! Ora la Lamorgese “scopre” il blocco navale per fermare gli sbarchi»

lunedì 7 settembre 17:24 - di Redazione

Buongiorno governo! E’ davvero un’ideona quella del ministro dell’Interno sull’emergenza sbarchi sulle nostre coste. Giorgia Meloni su Facebook non resiste alla tentazione di commentare le ultime dichiarazioni di Madame Lapalisse, al secolo Luciana Lamorgese. Che da Cernobbio scopre l’allarme clandestini e tira fuori dal cilindro la storica proposta di Fratelli d’Italia. ” Gli sbarchi – dice la ministra – devono essere bloccati dal Paese di partenza, non di arrivo. Non credo di poter bloccare barchini autonomi affondandoli o non facendoli arrivare in Italia. L’opera di blocco va fatta con il Paese di provenienza”.

Meloni: buongiorno governo! Ora vuole il blocco navale

Quando la Sicilia è ormai al collasso per l’invasione indiscriminata di clandestini e Lampedusa scoppia il titolare del Viminale annuncia la “straordinaria” soluzione. “Il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese dichiara che l’unico modo per fermare gli sbarchi di immigrati clandestini sulle nostre coste è il blocco delle partenze di barche e barconi”, scrive la leader di Fratelli d’Italia. Tra l’incredulo e l’ironico. “Diamo il buongiorno al governo che si è (forse) svegliato dal suo torpore. E comincia a capire la storica proposta di Fratelli d’Italia: blocco navale. In accordo con le autorità libiche e tunisine per impedire la partenza dei barconi e fermare le morti in mare”. Esattamente quello che da anni propone il partito della Meloni accusato di razzismo. “Piano piano – conclude il post – ci arriveranno pure il Pd e il M5S”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • marco azzolin 7 settembre 2020

    Questa è una bella notizia, ci sono voluti anni ma ci sono arrivati. Forse questa volta, lavare la testa all’asino non è acqua sprecata. Come sempre NOI AVEVAMO RAGIONE.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica