Latina, immigrato in delirio per abuso di alcol: ragazzini minacciati col coltello in pieno centro

giovedì 3 settembre 12:58 - di Fabio Marinangeli
Latina

Gli agenti della Volante hanno denunciato un immigrato 23enne, di nazionalità indiana. Aveva minacciato a Latina alcuni ragazzini con un coltello. Dopo una segnalazione, i poliziotti sono giunti sul posto e hanno individuato il giovane. L’hanno bloccato e disarmato. Secondo il racconto di un testimone lo straniero aveva dato fastidio a dei ragazzi che si trovavano in piazza.

Giovani terrorizzati in pieno centro a Latina

I giovani, ascoltati a loro volta dagli uomini della Volante, hanno raccontato di essere stati costretti a fuggire perché inseguiti e minacciati con il coltello dall’uomo, che era completamente ubriaco. Gli agenti hanno quindi portato l’immigrato in questura e dopo in  ambulanza al Pronto Soccorso del Goretti. Era in delirio per l’eccessivo abuso di alcol. Privo di documenti, l’hanno identificato mediante l’intervento della Polizia Scientifica.

L’aggressore aveva il permesso di soggiorno

Si tratta di un giovane immigrato, cittadino indiano, pregiudicato, titolare di un permesso di soggiorno per motivi di lavoro. Deve rispondere all’accuse di minaccia e porto di armi o oggetti atti ad offendere.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica