Il ribaltone di Beppe Grillo: da anti-europeista a “statista” nella Ue. Sassoli lo mette in cattedra a Bruxelles

mercoledì 23 Settembre 11:33 - di Monica Pucci

Il ribaltone è completo: dopo aver rinnegato i No Vax, i No Tav e i No Tap, i grillini ora danno ufficialmente l’addio ai No-Europa, nel segno dell’alleanza politica con gli europeisti del Pd. Che non a caso si rendono protagonisti del traghettamento del M5S verso miti posizioni di filo-europeiste, dopo aver votato a favore della ex nemica dei popoli liberi Von Der Leyen come presidente della Commissione Ue. Oggi sarà il leader del Movimento, Beppe Grillo, ad andare a parlare da “statista”, si fa per dire, ai burocrati europei sul tema dell’ambiente.Un “dialogo”, organizzato dal presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, sul tema “Sarà l’Europa il motore della trasformazione verde e socialmente giusta?”. A occhio, Grillo, a questo punto, risponderà sì…

Dal Pd “partito di Bibbiano” al Grillo statista

“Il 23 settembre si svolgerà il secondo incontro virtuale del ciclo di dialoghi pubblici – Idee per un nuovo mondo – promossi dal Presidente del Parlamento europeo David Sassoli con filosofi, scrittori, economisti, esponenti della società civile europea, rappresentanti del mondo del lavoro. L’obiettivo di questi dialoghi è quello di ragionare insieme su un’Europa più utile e più vicina ai suoi cittadini in un momento che richiede immaginazione, azione e coraggio politico per abbandonare le ricette del passato e affrontare le sfide del presente con strumenti nuovi”, è scritto nella pagina ufficiale della presidenza del Parlamento Ue. Con Beppe Grillo ci sarà anche Gunter Pauli,  imprenditore e uomo d’affari belga, fautore della nozione di zero rifiuti e zero emissioni, ideatore dell’economia blu.

Ma quello che colpisce è la descrizione apologetica che la pagina del presidente Sassoli fa del blog di Grillo. “Il blog beppegrillo.it, aperto nel 2005, ed è tra i più frequentati siti web italiani e uno dei blog più visitati al mondo. Tramite la nutrita community di lettori del blog, Grillo ha promosso iniziative di grande impatto mediatico. Nel 2009 con la collaborazione dell’imprenditore Gianroberto Casaleggio, ha dato vita al movimento politico, il Movimento 5 Stelle”…

Come sono lontani i tempi in cui il M5S definiva il Pd “il partito di Bibbiano”…

La soddisfazione del Movimento pro-Europa

“La partecipazione di Beppe Grillo al ciclo di dialoghi pubblici – Idee per un nuovo mondo – promossi dal Presidente del Parlamento europeo David Sassoli è un riconoscimento delle battaglie civili e sociali e dei valori incarnati da Beppe e dal Movimento 5 Stelle”, dice Tiziana Beghin, capodelegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo. “Beppe Grillo è un visionario e oggi, siamo certi, darà la visione e la direzione che deve prendere l’Europa”, conclude.

Un maestro per tutti, anche per coloro che sul suo blog (vedi foto in alto) definiva “marci”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica