Firenze, immigrato si scaglia contro il gazebo della Lega: «Vaffanc***, vaffanc***» (video)

sabato 12 settembre 11:33 - di Giorgia Castelli
immigrato

Ancora violenza contro la Lega e i suoi militanti. Al Parco delle Cascine a Firenze un immigrato si è scagliato contro un gazebo della Lega. Un ragazzo africano si è avvicinato minaccioso al banchetto elettorale allestito da alcuni militanti del Carroccio in vista delle regionali del 20 e 21 settembre.

Le elezioni regionali in Toscana

La candidata del centrodestra Susanna Ceccardi sfiderà Eugenio Giani, candidato del Pd. Le possibilità di uno storico ribaltone sono concrete. I sondaggi vedono la Ceccardi avanti. E in tutta Toscana la sinistra sente franare la terra sotto i piedi. Le tensioni sono alle stelle e sfociano in un clima d’odio che fomenta l’aggressione. Alcuni ristoratori sono stati anche costretti a chiudere le sale agli eventi del centrodestra, sotto le minacce degli antifascisti.

L’immigrato insulta la Lega

Due giorni fa Salvini ha subito l’aggressione fisica di una donna congolese nel comune rosso di Pontassieve. Ora gli insulti a Firenze. In quest’ultimo caso l’immigrato non ha alzato le mani, ma ha insultato: «Vaffanc***o, vaccanf***o», ha ripetuto continuo indirizzandosi verso i leghisti. «Calma!», ha gridato qualcuno, ma una militante non si è persa d’animo e ha replicato: «Questa è casa mia, tu torna alla tua». Fortunatamente la situazione non è degenerata. Radio Savana, l’account Twitter che ha condiviso il video, ha ricordato come il Parco delle Cascine sia «territorio di spaccio 24 ore su 24».  Il degrado di alcune zone della città governata da anni dal Pd, con Matteo Renzi e Dario Nardella, è sotto gli occhi di tutti. Tantissimi i commenti al video. Scrive un utente: «Probabilmente lo hanno disturbato mentre spacciava…». E un altro osserva: «Sanno benissimo che qualsiasi cosa fanno sono protetti dalla magistratura che li giustifica per tutti i reati che commettono!».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica