Vissani: «Gli italiani vanno tutelati. Gli scafisti sono come mosche, arrivano continuamente»

lunedì 24 agosto 12:34 - di Fortunata Cerri
Vissani

Gianfranco Vissani torna ad attaccare il governo. In collegamento con a Stasera Italia, la trasmissione condotta da Veronica Gentili su Rete 4 lo chef ancora una volta non risparmia critiche. Si parla di immigrazione ma anche di coronavirus. Due emergenze  che stanno creando forti tensioni nel Paese.

Vissani: «Bisogna tutelare gli italiani»

Vissani è ormai un simbolo della battaglia contro il governo giallorosso che non muove un dito contro l’invasione e gli sbarchi incontrollati. «Abbiamo 1.200 contagi che non sono niente rispetto ai 3mila di Francia, Germania e Spagna – ha dichiarato Vissani – l’unica cosa che dobbiamo fare è tutelare i nostri cittadini. Il Covid si può fermare ma gli scafisti non si fermano, arrivano continuamente. Sono come le mosche». Sullo stesso argomento è intervenuto anche Cesare Damiano, membro del Cda Inail: «È vero che la competenza è del Viminale e che le regioni non possono andare ciascuna per conto proprio, ma è altrettanto vero che noi non possiamo essere il luogo degli sbarchi con una deresponsabilizzazione dell’Europa».

Lo chef contro il governo giallorosso

Gli interventi di Vissani fanno sempre discutere. Sempre su Stasera Italia si è scontrato con il deputato renziano Gennaro Migliore. Anche quella volta sotto accusa è finito il governo giallorosso che ha abbandonato gli imprenditori e tanti italiani. E questo nonostante le innumerevoli promesse. «Tanto parlano di numeri e non ci capiscono niente», aveva detto attaccando Migliore. «Dove sono questi soldi che arrivano continuamente in Italia? Per prendere 10mila euro bisogna passare per l’ufficio delle entrate. E lì ti ti dicono: Mi devi dare dei soldi. Ma come? Hai capito come funziona o fate i giochetti la carta vince e la carta perde. Noi non vediamo niente, inutile dire stupidaggini, dite la verità, è una vergogna».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica