Prato, immigrati scatenano il caos: uno di loro sferra una testata contro il vetro di un’auto

mercoledì 12 Agosto 10:22 - di Gianluca Corrente
Prato

Alta tensione a Prato. Tre immigrati marocchini hanno dato vita a una rissa violentissima. Due di loro si picchiavano a mani nude, un terzo provava a dividerli. Gli agenti sono intervenuti e hanno evitato conseguenze molto più gravi.

Prato, la rissa e la testata

Uno degli aggressori ha spintonato più volte gli agenti cercando di raggiungere di nuovo l’uomo con cui stava litigando. Non ha potuto farlo perché trattenuto dai militari. Liberatosi per un breve momento, ha sferrato una testata contro il vetro di un’auto parcheggiata, frantumandolo.

Gli agenti usano lo spray al peperoncino

Gli agenti a quel punto hanno deciso di usare lo spray al peperoncino per mettere in sicurezza lo straniero, che è stato poi assistito dal personale del 118. L’uomo è stato condotto successivamente in Questura, dove ha avuto la denuncia in stato di libertà per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Il proprietario dell’auto danneggiata è stato contattato dagli agenti e avvertito dell’accaduto.

L’identificazione degli immigrati

L’identificazione ha accertato che si tratta di due immigrati marocchini regolari, già noti alle forze dell’ordine, e di un 40enne irregolare di cittadinanza israeliana.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica