Pesaro, immigrato marocchino si masturba sulla spiaggia davanti ai bambini. La furia dei bagnanti

martedì 4 agosto 16:44 - di Redazione
immigrato si masturba

Rabbia e urla sulla spiaggia di Pesaro, con la gente inferocita. È accaduto l’inverosimile. Il  litorale sottostante il Monte San Bartolo pullula di spiagge e di famiglie. Un uomo di 50 anni di origini marocchine si è masturbato alla luce del sole davanti ai bambini presenti.  “Presto, intervenite, qui c’è un uomo che si masturba davanti a tutti e ci sono dei bambini”, hanno dato l’allarme i bagnanti.

Immigrato si masturba, l’ira dei bagnanti

C’è stato un fuggi fuggi generale, molti bagnanti se ne sono andati e una tranquilla giornata in spiaggia è stata rovinata. L’uomo era seduto su una sedia e dopo aver finito di dare spettacolo osceno, si è pulito con un asciugamano e si è tuffato in mare per un bagno. Come se niente fosse. Una volta uscito dall’acqua, però,  ha trovato la polizia ad attenderlo. Le persone presenti erano sbigottite e disgustate, hanno chiamato la Questura che ha inviato una Volante della Polizia.

La denuncia per atto osceno

Una volta uscito dall’acqua è stato preso e identificato. Gli agenti lo hanno quindi denunciato per atti osceni in luogo pubblico. Un illecito che può comportare una multa 5.000 a 30.000 euro, ma in questo caso anche la reclusione da 4 mesi a 4 anni perché il fatto è commesso nelle vicinanze di minorenni. Lo apprendiamo dal Corriere Adriatico. Storie di ordinario orrore e degrado.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica