Parte un colpo accidentale dalla pistola del nonno. Il nipote di 7 anni in condizioni disperate

giovedì 13 agosto 17:10 - di Redazione

Stava riponendo la pistola quando un colpo, partito accidentalmente, ha colpito alla testa il nipote di 7 anni. E’ successo questa mattina in un appartamento in via Val Sillaro, in zona Conca d’oro. A correre in soccorso del piccolo è stato il papà, che aveva portato il bimbo in casa del nonno ma che si trovava in un’altra stanza quando ha sentito lo sparo.

Sotto choc il nonno, 76 anni, regolare possessore dell’arma, mentre il nipote è stato trasportato in codice rosso al policlinico Umberto I dove è ricoverato per sottoporsi a un delicato intervento chirurgico. Al momento dell’arrivo del 118 il piccolo, ferito alla testa, era a terra ma ancora cosciente. Il bambino è però in gravissime condizioni ed è stato intubato.

Il proiettile è partito da una Glock calibro 9 che il nonno 76enne, regolare detentore di quella come di altre pistole, stava pulendo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica