Mascherine obbligatorie dalle 18 alle 6, vietato ballare in discoteca: le nuove regole

lunedì 17 agosto 8:32 - di Paolo Sturaro
mascherine obbligatorie

Tutto come previsto. Il problema – secondo il governo – non sono i migranti ma i giovani. Ma non solo, anche gli anziani che si divertono nei balli di gruppo. I dati sull’aumento dei contagi (che stanno dividendo il mondo scientifico) hanno dato il via all’allarme. E come da copione arrivano i nuovi divieti. Stop alle «attività del ballo, all’aperto e al chiuso, che abbiano luogo in discoteche e in ogni altro spazio aperto al pubblico». E «mascherine obbligatorie anche all’aperto dalle 18 alle 6 nei luoghi dove c’è rischio di assembramento».

Mascherine obbligatorie “ad orario”, le ironie del web

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, firma una nuova ordinanza. Ammette che i numeri dei contagi in Italia sono i più bassi in Europa. Ma, aggiunge, «sono in crescita». Ed è questo il motivo dello stop che ha provocato subito una serie di reazioni. Nei locali si può stare ma senza ballare. E si moltiplicano le ironie sul web per le mascherine obbligatorie: «Dalle 6 alle 18 il virus dorme, dalle 18 in poi si sveglia e viene tra noi».

Niente ballo e il resto, tutte le nuove regole

Ecco le nuove prescrizioni:

a) è fatto obbligo dalle ore 18.00 alle ore 06.00 sull’intero territorio nazionale di usare protezioni delle vie respiratorie anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie, lungomari) ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale;

b) sono sospese, all’aperto o al chiuso, le attività del ballo che abbiano luogo in discoteche, sale da ballo e locali assimilati destinati all’intrattenimento o che si svolgono in lidi, stabilimenti balneari, spiagge attrezzate, spiagge libere, spazi comuni delle strutture ricettive o in altri luoghi aperti al pubblico.

«Le Regioni – è scritto nell’ordinanza – possono introdurre ulteriori misure solo in termini più restrittivi rispetto a quelle di cui ai punti a) e b)».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica