Immigrato marocchino in Bmw scappa a folle velocità contromano e aggredisce i carabinieri

domenica 2 agosto 14:52 - di Roberto Mariotti
immigrato clandestino

Un immigrato marocchino in Bmw crea il panico a Cesano Boscone, in provincia di Milano. I carabinieri gli danno l’alt ma lui non si ferma e si dà a una fuga folle. Percorre le vie del centro e di Trezzano sul Naviglio a folle velocità fino a speronare una gazzella. I militari, dopo l’inseguimento, lo fermano e lo arrestano per resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

L’immigrato marocchino e la fuga a piedi nei boschi

Dopo l’impatto, il giovane cerca di fuggire a piedi nel bosco, ma i carabinieri lo raggiungono. A quel punto l’immigrato marocchino reagisce con calci e pugni. Fortunatamente alla fine i militari hanno la meglio. Dopo l’arresto è stato portato al carcere di San Vittore. L’auto da lui guidata, una Bmw Serie 1, risulta  intestata a un prestanome.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica