Il Vaticano porta i clochard sulla spiaggia de “La Dolce vita”. «Tutto a spese di Bergoglio»

sabato 29 agosto 15:01 - di Giovanni Pasero

Vacanze a Passoscuro per i clochard del Papa. Bagni e passeggiate sul litorale romano, sulla spiaggia celebrata anche da Federico Fellini. È l’ultima trovata dell’Elemosiniere del Papa, il cardinale Konrad Krajewski. Lo stesso che aveva attaccato la corrente a un palazzo occupato. Lo stesso che ha sostenuto economicamente un gruppo di transessuali rimasti senza lavoro. Insomma, il prelato polacco non pecca certo di creatività.

Il Vaticano fornisce anche teli da mare e costumi

L’Elemosiniere di Bergoglio ha messo in piedi una organizzazione puntuale per il trasporto al mare dei senza tetto, rispettosa delle norme anti contagio. Il Vaticano fornisce a tutti l’occorrente da spiaggia: asciugamani, acqua, anche il costume. I clochard salgono a gruppi sui pulmini dall’Elemosiniere. Il Vaticano precisa che tutto avviene nel pieno rispetto delle norme anti Covid.

L’ultima trovata dell’Elemosiniere del Papa

“I gruppi – spiega Krajewski – provengono ogni volta da uno stesso dormitorio ma del resto non si è mai registrato nessun caso di contagio. Da quando i ricchi non li toccano…”. Sono gruppi misti, uomini e donne. “In spiaggia – racconta il cardinale Krajewski- non resistono tanto. Un paio di ore: c’è chi fa il bagno, chi passeggia. Poi alle 19.30 tutti in pizzeria, sempre all’aperto, a gustare le pizze pontificie perché paga il Papa”.

“I clochard non prendono il Covid perché non stanno coi ricchi”

A tavola si parla della giornata, si mettono sul tavolo i problemi. Si prova a scherzare. I poveri assaporano un po’ di normalità. “Loro sono contenti – dice il cardinal Krajewski -. Per loro è un dono perché diversamente non avrebbero la possibilità di vedere il mare. Non abbiamo nessun programma come fanno i politici che parlano parlano… facciamo piccole cose, nello stile di madre Teresa”. Per lunedì il pulmino vaticano è già organizzato per portare i poveri del Papa sulla spiaggia di Passoscuro. “E a settembre – annuncia l’Elemosiniere – al mare porteremo anche le donne con disturbi mentali che sono accudite dalle suore di madre Teresa. Bello potere uscire dalle strade di Roma”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica