Il “tremante” Toninelli messo all’angolo da Luca Telese: non riesce a rispondere e s’infuria

venerdì 28 agosto 10:59 - di Mia Fenice
Toninelli

Danilo Toninelli, ospite a In Onda,  è messo in difficoltà da Luca Telese. Il conduttore della trasmissione ha ricordato che il Movimento 5 Stelle ha perso la bussola e che per rivitalizzarlo serve un leader carismatico. «Tu vorresti candidarti?», chiede Telese. Ma Toninelli cerca di sviare la domanda. Telese però non demorde e ribadisce: «Ma vuoi candidarti sì o no? Di cosa hai paura?». Il grillino messo all’angolo replica stizzito: «Non ho paura, non mi candido e basta». Poi perde le staffe quando Telese chiede se Giuseppe Conte è interessato a presentare una lista o meno. «Ma no, non sono i tempi, gli italiani non si domandano questo».

Toninelli e l’attacco a Salvini

Nel corso della trasmissione Toninelli poi attacca Matteo Salvini. «Al professionista della politica delle fake news interessano solo le poltrone».  Toninelli critica ferocemente il leader della Lega per le accuse che muove all’Azzolina.  «Salvini dovrebbe fare un piccolo sforzo, se ne ha le competenze. Dovrebbe andare su un motore di ricerca e trovare le risposte alle sue domande. Ha bisogno di un capro espiatorio. Di un nemico per mettersi un microfono in mano e andare in giro a sparare stupidaggini».

«I primi banchi arrivano a Codogno»

Poi l’attacco più vergognoso. L’ex ministro dei Trasporti non esita a tirare in ballo i morti di coronavirus. «I primi banchi arrivano a Codogno, Alzano e Nembro che hanno visto centinaia di morti e sono stati gestiti dalla sanità che politicamente è in mano alla Lega». «Vada sul sito del ministero, si informi il re delle poltrone e delle fake news che va in giro solo a dire stupidaggini».

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica