Finge di ordinare una pizza, così una donna malmenata chiede aiuto alla polizia. L’audio della telefonata

mercoledì 5 agosto 17:26 - di Redazione

Una donna chiama la polizia e finge di ordinare una pizza. E’ uno stratagemma per salvare se stessa e il figlio di 10 anni dalle botte del compagno che sta infierendo contro di lei. L’agente che risponde al telefono, alla questura di Torino, comprende che la situazione è drammatica e cerca di tranquillizzare la donna: “Ok, ok, arriviamo subito, ma tu come stai?”. L’audio drammatico della telefonata, una richiesta di aiuto mascherata dall’ordine di una pizza, è stato diffuso dalla pagina ufficiale della polizia di Stato. Si sente una voce concitata e poi anche rumori di sottofondo, forse i colpi del compagno contro la donna che stava telefonando. Il poliziotto che risponde, Vincenzo, ha capito subito che bisognava intervenire e non ha perso tempo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica