Bologna, coppia di richiedenti asilo abbandona il figlio di 2 anni in auto per rubare

giovedì 6 agosto 11:55 - di Giorgio Sigona
coppia di richiedenti asilo

Una coppia di richiedenti asilo hanno abbandonato il figlio di due anni nel seggiolino dell’auto, per andare a rubare dei capi di abbigliamento al centro commerciale “The Style Outlets” di Castel Guelfo (Bologna). È successo intorno alle 16, quando alla centrale del numero unico di Emergenza 112 hanno chiamato per denunciare che, all’interno di un’automobile chiusa a chiave e parcheggiata, c’era un bambino da solo.

Coppia di richiedenti asilo, la denuncia 

Appresa la notizia, i carabinieri si sono diretti velocemente sul posto. Quando sono arrivati, hanno arrestato i genitori del piccolo, una coppia di armeni richiedenti asilo, di trentasei e trentaquattro anni. Erano domiciliati in provincia di Bologna. Devono rispondere all’accusa di concorso in furto aggravato e continuato. I due sono anche stati denunciati per abbandono di minore.

La refurtiva restituita ai legittimi proprietari

La refurtiva, del valore di alcune centinaia di euro, è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari. Il bambino è stato affidato agli assistenti sociali.  Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, la coppia è stata trattenuta in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica