Spuntano le foto scandalo di Clinton, ma lui fa una cosa di sinistra: dà lezioni di moralità a Trump

mercoledì 19 agosto 12:18 - di Laura Ferrari

L’intervento di Bill Clinton alla convention per Joe Biden potrebbe diventare il momento più imbarazzante nella storia delle convention democratiche. Mentre l’ex presidente parlava, tutti avevano sotto gli occhi le foto appena pubblicate dal Daily Mail. Il giornale britannico è arrivato dove la libera stampa americana non ha potuto (o voluto). E anche qui ci sarebbe da porsi qualche domanda su quanto sia indirizzato il tanto decantato giornalismo dei vari New York Times e Washington Post.

Clinton in viaggio con le cattive compagnie

Le foto imbarazzanti che mostrano l’ex presidente che si fa fare un massaggio al collo da Chauntae Davies, una delle accusatrici di Jeffrey Epstein. A pubblicarle è il Daily Mail che riporta anche la testimonianza della donna che racconta come siano state scattate, in un aeroporto in Portogallo, al termine in un volo dell’ormai famigerato “Lolita Express”, il jet privato del miliardario morto suicida in cella dopo essere stato accusato di abusi sessuali e traffico di minorenni. “Mentre eravamo nel terminal, l’ex presidente si era lamentato di avere il collo rigido per essersi addormentato sulla poltrona”, ha raccontato Davies spiegando che la fotografia risale al 2002 quando prese parte ad una missione umanitaria dell’entourage di Epstein. La donna aveva allora 22 anni e lavorava come “massaggiatrice” personale del miliardario.

Le schiave sessuali di Epstein

“Ghislaine si intromise dicendo che potevo fargli un massaggio – ha raccontato ancora Davies riferendosi a Ghislaine Maxwell, l’ex compagna e confidente di Epstein ora accusata di essere sua complice per avergli procurato ed ‘addestrato’ le ragazze – tutti hanno riso, ma lei con il suo accento british ha insistito ed io ho detto che andava bene. Lui mi ha dato la schiena ed io ho iniziato a massaggiare il collo e le spalle del nostro ex presidente”. Davies ha accusato Epstein di averla violentata in diverse occasioni dopo essere stata reclutata da Maxwell. Clinton ha ammesso di aver partecipato a diversi viaggi con Epstein negando di essere mai stato a conoscenza dei suoi crimini. Al viaggio del 2002, una missione in diversi Paesi africani, partecipava anche l’attore Kevin Spacey. Anche lui travolto da una serie di denunce per violenze sessuali, in particolare su ragazzi. Epstein è morto in cella, prima di poter testimoniare. Suicidio, la versione ufficiale. Ma i dubbi che sia stato assassinato per farlo tacere sono molti. 

Clinton: “Nello studio ovale di Trump c’è caos”

E mentre la gente aveva negli occhi quelle foto e quelle dichiarazioni, Clinton interveniva in streaming alla covention democratica. Per attaccare Donald Trump proprio sulla moralità. Con frasi come questa. «Negare, distrarre e umiliare funziona alla grande se si cerca di divertire e scatenare l’opinione pubblica. Ma in una vera crisi, crolla come un castello di carte», ha detto l’ex presidente.

L’ex presidente si è pure avventurato su citazioni dello studio ovale. Proprio lui. «In un momento come questo – ha incalzato Clinton, presidente dal 1993 al 2001 – lo Studio Ovale dovrebbe essere un centro di comando. È piuttosto l’occhio del ciclone, c’è solo caos». Non è ancora arrivata la risposta di Trump, ma sarà un gol a porta a vuota. Tipo questo: “Invece, caro Clinton, cosa è stato dal 1993 al 2001 lo Studio Ovale? Per informazioni, citofonare Monica Lewinski”.  Ma la morale della sinistra di tutto il mondo è sempre la stessa. Impartire lezioni di moralità all’avversario, sapendo che la tua immoralità resterà sempre sotto silenzio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica