Alex Zanardi non molla mai. Il San Raffaele segnala «miglioramenti clinici significativi»

mercoledì 19 agosto 15:04 - di Giovanni Pasero

Alex Zanardi non molla mai. Sembra il titolo di un film, ma è la meravigliosa fotografia di un campione e di un uomo fuori dal comune. E le notizie che arrivano dai bollettini clinici confermano la straordinaria resilienza del pilota e campione paralimpico.

Il bollettino del San Raffaele

“Dopo un periodo durante il quale è stato sottoposto a cure intensive in seguito al ricovero del 24 luglio”, Alex Zanardi “ha risposto con miglioramenti clinici significativi”. Lo comunica l’ospedale San Raffaele di Milano, riferendo che “per questa ragione” il campione “attualmente è assistito e trattato con cure semi intensive nell’Unità operativa di Neurorianimazione, diretta dal professor Luigi Beretta”.

Alex Zanardi non molla neanche stavolta

Insomma, a due mesi dal drammatico incidente del 19 giugno in handbike vicino Siena, Alex Zanardi non molla. Il campione paralimpico è una fonte di ispirazione per tantissime persone, di ogni categoria. Il suo coraggio, la sua tenacia, la sua forza di volontà positiva, rappresentano un incoraggiamento per tutti.

L’atleta ha trascorso oltre un mese nell’ospedale di Siena, dopo il frontale contro un camion. Alex è stato sottoposto a tre delicati interventi chirurgici e ha mostrato un percorso di stabilità delle sue condizioni cliniche e dei parametri vitali che ha permesso la riduzione e sospensione della sedazione, e la conseguente possibilità di poter essere trasferito in una struttura per la necessaria neuro-riabilitazione.

L’undici agosto, sui Social, alcuni fan hanno celebrato il 23mo anniversario della vittoria di Zanardi sul circuito stradale del Miller-200 a Lexington. Fu il suo settimo successo nella CART, preludio al suo secondo titolo consecutivo. Un campione che nessuno vuole dimenticare. E per il quale tutti noi facciamo il tifo.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica