Umberto Bossi ricoverato nella notte in ospedale a Varese per un malore

sabato 4 luglio 13:35 - di Penelope Corrado

Umberto Bossi, fondatore della Lega, è in ospedale a Varese, dove è stato portato ieri sera in ambulanza. Lo confermano fonti ospedaliere all’Adnkronos. Bossi ricoverato per la seconda volta in pochi mesi nello stesso nosocomio, non presenterebbe sintomi allarmanti.

Bossi era già stato ricoverato lo scorso anno

Il “Senatùr” era stato già ricoverato all’ospedale di Circolo di Varese per un lungo periodo nel 2004 quando fu colpito da un ictus. E fu nuovamente ricoverato in rianimazione il 14 febbraio del 2019 dopo un malore a casa. In quell’occasione venne trasportato con l’elisoccorso e rimase in ospedale fino alle dimissioni il 5 marzo. La notizia è stata anticipata dal Gazzettino Padano. Bossi, 78 anni, sarebbe ricoverato nel reparto di gastroenterologia, ma non in gravi condizioni. L’ex leader della Lega era stato ricoverato nello stesso ospedale il 14 febbraio dello scorso anno dopo avere accusato un malore nella sua abitazione di Gemonio e portato inizialmente in Rianimazione dove era rimasto per una settimana. Le sue condizioni erano poi migliorate ed era stato dimesso il 5 marzo. Sempre all’ospedale di Circolo di Varese era stato portato dopo l’ictus nel 2014.

Secondo l’Ansa, Bossi ha avuto un malore improvviso nella notte ed è stato prontamente ricoverato. Il fondatore della Lega rimarrà sotto osservazione per qualche giorno, prima di poter tornare a casa.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica