Tragedia a Roma: litiga con la fidanzata e si butta dalla terrazza del Pincio. Muore a 21 anni in ospedale

domenica 26 luglio 15:22 - di Roberto Mariotti
terrazza del pincio

Litiga con la fidanzata, si getta dalla terrazza del Pincio e muore in ospedale. È successo nella notte a Roma, intorno alle 2 e mezza. I carabinieri sono intervenuti dopo diverse richieste giunte al 112 in via Gabriele d’Annunzio. Sulla strada un ragazzo di 21 anni, dopo un volo di 15 metri. La vittima aveva bevuto alcolici e avrebbe avuto una discussione per motivi sentimentali con la fidanzata.

Il litigio, il volo dalla terrazza del Pincio

Secondo una prima ricostruzione, infatti – confermata anche dal racconto di alcuni testimoni – i due fidanzati stavano discutendo poco prima della tragedia. Quindi il ventunenne sudamericano è salito sul parapetto della terrazza del Pincio. Ed è a questo punto che si è consumato il dramma.

In gravi condizioni, è morto all’ospedale

Pochi i dubbi su quanto sia accaduto. Ma bisogna comunque accertare se il ragazzo ha fatto un gesto volontario oppure si sia trattato di un incidente, Sono giunti subito i carabinieri e il 118. Il personale medico ha trasportato in ambulanza il giovane – ancora vivo, ma in gravi condizioni – all’ospedale San Giovanni. Lì, purtroppo, nonostante gli sforzi dei sanitari non ce l’ha fatta a sopravvivere ai danni riportati dalla caduta. Sul posto sono intervenuto anche i carabinieri del nucleo investigativi per i rilievi. Ma non sembrano esserci dubbi sul gesto del ragazzo. La salma al momento resta a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica