Tra Renzi e Boschi è crisi nera dopo le foto al mare di Maria Elena e gli assembramenti sullo yacht

sabato 25 Luglio 12:17 - di Lucio Meo

Il precipitoso ritiro della foto dai social da parte di un giornalista napoletano a caccia di pubblicità, più che di amicizia, non è servito a evitare le polemiche. E a scatenare l’ira di Matteo Renzi, ormai stufo della “passerelle” di Maria Elena Boschi che l’altro giorno, nel golfo di Napoli, dopo aver inondato il web di sue foto in shorts e decolléte.

Renzi e Boschi ai ferri corti

A Ischia si è poi consumata la vicenda dell’assembramento sullo yacht di lusso, con la Boschi in compagnia di Gennaro Migliore, tra i big del partito di Matteo Renzi, uno accanto all’altro, prima in barca, poi al ristorante, senza mascherine, come se il coronavirus, le regole di distanziamento, ma anche la crisi economica, facessero parte di un altro pianeta.

Le passerelle dei renziani…

“Ora basta passerelle”, avrebbe tuonato Renzi. Un ultimatum vero e proconvinto che anche le “trappole” fotografiche siano architettate da avversari politici. Come nel caso del giornalista che ha pubblicato la foto sui social dell’assembramento a bordo dello yacht, con tanto di ostentazione della sua amicizia con la Boschi.

Quel giornalista è figlio di una nota ex senatrice campana del Pd. Tanto basta per alimentare sospetti in Renzi? Di sicuro, i sondaggi, nei giorni in cui il Recovery Fund premia i grillini, continuano ad essere sconfortanti per Italia Viva. Che ha perso il polso del paese e che paga anche la politica effimera della sua esponente più bella, già minacciata di ritorsioni, da Renzi, per le sue apparizioni gossippare sui giornali scandalistici non grazie ad iniziative politiche ma amorose.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica