Torino, immigrata congolese tenta di accoltellare passanti e agenti con fendenti al petto

giovedì 30 luglio 9:54 - di Liliana Giobbi
Torino

Una trentunenne congolese, in Italia senza fissa dimora, è stata arrestata dagli agenti Polfer nei pressi della stazione di Torino Porta Nuova per tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. Ha tentato di accoltellare passanti e uomini delle forze dell’ordine.

Torino, la donna brandiva un grosso coltello

Gli agenti, intervenuti su segnalazione di alcuni viaggiatori, hanno visto la donna aggirarsi in atteggiamento molesto. Brandiva un coltello di grosse dimensioni nei confronti delle persone che si trovavano alla fermata di tram e bus. Nonostante i tentativi di calmarla, la straniera ha tentato più volte di colpire anche i poliziotti con vari fendenti all’addome e al petto.

Aveva fatto qualcosa di simile nello scorso marzo

Disarmata, la donna è stata portata negli uffici dove dagli accertamenti è emerso  che si era resa responsabile di un episodio analogo lo scorso marzo. La straniera è stata arrestata e condotta in carcere.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica