Recovery Fund, Fusaro: grazie a questo accordo l’Ue colpirà pensioni e prima casa in Italia (video)

giovedì 23 luglio 16:06 - di Redazione

Con il Recovery Fund l’Unione Europea si pone nelle condizioni ideali per poter aggredire l’Italia. E’ la denuncia del filosofo euroscettico Diego Fusaro da sempre nemico delle strategie dei burocrati di Bruxelles e contrarissimo all’uso dei fondi del Mes.

“E’ come se Conte osserva Fusaro – avesse consegnato la testa dell’Italia agli apolidi di Bruxelles. Concessione in grazia della quale l’Ue si trova ora nelle condizioni di requisire oltre alla sovranità monetaria anche la sovranità politica. Potrà imporre all’Italia le riforme da fare, potrà imporre al paese condizionalità che saranno pagate secondo lo stratagemma del debito. Tramite questo metodo l’Ue andrà a colpire le pensioni e la prima casa, la sanità pubblica e il piccolo risparmio”. L’Unione europea – accusa Fusaro – vuole la disintegrazione dei popoli europei e il massacro organizzato delle classi lavoratrici, possiamo dire da questo punto di visto che, come già la Grecia, anche l’Italia diverrà la più grande prova lampante del successo dell’euro, come disse Mario Monti. E di successo si tratta dal punto di vista della ragion liberista. Si tratta della distruzione della spesa pubblica, dei diritti sociali, delle classi lavoratrici”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica