Rapina in villa ad Aprilia: due coniugi terrorizzati e legati dai malviventi armati di coltelli

martedì 14 Luglio 8:19 - di Liliana Giobbi
rapina in villa

Notte di terrore ad Aprilia per una rapina in villa che sembrava tratta da un film horror. Momenti di vero incubo per una coppia di coniugi, sorpresi da una banda di malviventi. L’aggressione, la paura, il ritrovarsi immobilizzati. A raccontare ai carabinieri quanto accaduto è l’uomo, il proprietario di casa.

Rapina il villa, in cinque con i coltelli

Era tarda serata, all’incirca le 22,30 quando cinque persone sono entrate in azione. Erano armate di coltello. Hanno fatto irruzione all’interno dell’abitazione mettendo “spalle al muro”  marito e moglie, legandoli insieme al domestico.

Presa di mira anche l’abitazione romana

Dopo aver reso inoffensivi i coniugi, sono riusciti a postare via una pistola calibro 9×21, una carabina calibro 12, oltre a due auto. Non solo, i malviventi non si sono accontentati della rapina in villa. Hanno infatti rubato anche le chiavi di un’abitazione a Roma della coppia dove si sono recati poco dopo. E là hanno rubato altri 7mila euro in contanti.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica