Perugia, immigrato terrorizza i clienti di un bar e poi si scatena contro gli agenti

mercoledì 22 luglio 14:06 - di Paolo Sturaro
Perugia

Ancora violenza a Perugia. Le pattuglie della Squadra Volante hanno arrestato un 23enne straniero, di origine albanese. Era in stato di ubriachezza e molestava i clienti di un bar della zona di San Sisto.

Perugia, l’immigrato era completamente ubriaco

Il giovane immigrato è finito in manette per reati di resistenza, lesioni aggravate e minacce, oltre che per danneggiamento. Completamente ubriaco, aveva inziato a creare problemi (e danni) in un bar di San Sisto. Da qui l’allarme e l’arrivo della polizia.

La colluttazione con gli agenti

Gli agenti hanno tentato subito di fermarlo ma non è stato facile. Infatti, lo straniero ha sferrato calci e pugni contro di loro. Uno dei poliziotti ha dovuto poi ricorrere alle cure dei sanitari riportando alcuni giorni di prognosi. La colluttazione è durata alcuni minuti e sono stati momenti particolarmente difficili.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica