Milano, rapina un anziano sul bus. Cinque ragazzi lo afferrano, lo tengono fermo e lo fanno arrestare

sabato 18 luglio 8:21 - di Paolo Sturaro
Milano

Con coraggio e con rabbia. Ad agire, cinque ragazzi tra i 20 e 30 anni. Grazie a loro, a Milano, la polizia ha arrestato un rapinatore. Tutto ha avuto inizio quando i giovani hanno sentito un anziano che chiedeva aiuto. Nel contempo, hanno adocchiato un giovane che scappava vero la fermata dell’autobus della linea 40. In pochi istanti hanno capito che si trattava del ladro che aveva derubato l’82enne. Sono intervenuti per bloccarlo.

I giovani bloccano l’autobus

I cinque giovano si sono messi all’inseguimento del rapinatore. Quando è salito sull’autobus, si sono messi davanti al mezzo per non farlo ripartire. E dopo essersi fatti aprire la porta d’ingresso dall’autista Atm, sono saliti per immobilizzarlo. Lo hanno tenuto stretto fermo fino all’arrivo della polizia che lo ha arrestato per rapina aggravata.

La ricostruzione della questura

Il giovane, secondo quanto raccontato dalla questura, aveva aggredito alle spalle un anziano e si era impossessato della sua collanina d’oro. Il tutto è accaduto a via Sapri, a Milano, nella zona Cimitero Maggiore.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica