La Azzolina prima se ne va al mare in bikini, poi straparla di Salvini: «È un predatore politico»

venerdì 10 luglio 10:08 - di Giorgio Sigona
Azzolina

Prima la “vacanzina” sulla spiaggia, poi le critiche a Salvini. Lucia Azzolina ha deciso di ritagliarsi un po’ di riposo, dopo le grandi fatiche degli ultimi giorni. Al mare, in bikini, ha voluto scrollarsi di dosso l’incubo delle scuole, dei banchi e degli alunni che devono ritornare in classe.  È andata a Sperlonga, in provincia di Latina. La rivista “Diva e Donna” l’ha immortalata mentre usciva dalle acque a mo’ di Venere.

Azzolina straparla: «Salvini fiuta le difficoltà e si butta a capofitto»

Poi il ritorno. Per allontanarsi dalle critiche che continuano a travolgerla, sceglie di attaccare il leader della Lega. Di meglio non c’è per usare l’arma di distrazione di massa. «Salvini è un predatore politico», afferma. «Dove fiuta le difficoltà si butta a capofitto. Ancora parla di plexiglas, non ha capito che né l’ho mai detto né era scritto da nessuna parte». Peccato per lei che quelle erano le indiscrezioni della “sua” task force, sulle quali ha ironizzato mezzo mondo.

«Il leader della Lega mette paura ai cittadini»

L’attacco all’ex vicepremier lo fa in tv, a In Onda su La7. «Per me Salvini è l’antipolitica», aggiunge la Azzolina. «La politica fa l’interesse dei cittadini rassicurandoli,  Salvini parlando alle famiglie, dicendo i vostri figli non rientreranno a scuola, sta mettendo paura ai cittadini». Cerca in questo modo di nascondere i ritardi, con la gente che ancora non sa nulla e con le che naviga a vista.

Poi parla della scuola prolungata a settembre

«Qual è il curriculum di Matteo Salvini? Perché parla della scuola?», insiste. Poi fa «una riflessione sul calendario scolastico. Si può anche aprire la scuola a luglio prossimo, così da

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica