Kanye West sfida Trump e annuncia: mi candido alle presidenziali. Quindi la Kardashian first lady?

domenica 5 luglio 10:11 - di Giulia Melodia
Kanye West, marito di Kim Kardashian, sfida Trump foto Ansa,

Kanye West sfida Trump e annuncia: mi candido alle presidenziali. E sembra quai una guerra all’ultimo tweet. Una gara in cui, gli elettori-follower, sono chiamati a decretare l’importantissimo responso. Solo che non è un gioco: in ballo c’è la Casa Bianca, e il governo degli Stati Uniti. Insomma, anche se sembra un coupe de théatre, un capriccio da star a caccia di utenti e consensi, quella della candidatura di Kanye West è una questione ancora tutta da chiarire. E, soprattutto, da confermare. Infatti, anche se la notizia al momento è stata diffusa dallo stesso artista via Twitter. Nonostante sia stata ripresa da media internazionali – tra cui l’autorevole New York Times – non è ancora chiaro se il rapper, marito della più cliccata del reame social, Kim Kardashian, abbia effettivamente presentato la documentazione ufficiale per figurare come candidato alla imminente tornata elettorale 2020.

Kanye West sfida Trump: anuncia la candidatura alle presidenziali

Dunque, mentre i follower affilano gli artigli e dietro le quinte utenti e fans si sfregano le mani al pensiero della battaglia nelle retrovie tra Melania e Kim Kardashian che si contenderebbero lo scettro di first lady, il rapper Kanye West aggiunge al suo altisonante annuncio, la dichiarazione in puro stile elettorale secondo cui «Ora, dobbiamo realizzare la promessa dell’America credendo in Dio. Unificando la nostra visione e costruendo il nostro futuro. Sono in corsa per la presidenza degli Stati Uniti», ha scritto in un tweet pubblicato in occasione delle celebrazioni del 4 luglio.

E nelle retrovie si gioca la battaglia per lo scettro della first lady?

Nel 2018 West aveva apertamente sostenuto Trump, sfoggiando anche in alcune occasioni il cappello “Make America Great Again” e recandosi alla Casa Bianca per incontrare il presidente Usa. Successivamente aveva annunciato la sua volontà di allontanarsi dalla politica. Il rapper qualche tempo dopo, infatti, aveva spiegato che si era reso conto di essere stato «utilizzato per veicolare dei messaggi ai quali non credeva». Kanye West, 43 anni, è noto per affermazioni stravaganti e quindi, al momento, non è ancora chiaro se darà seguito al suo annuncio di oggi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica