È morto Mario Zanni, il barista di Ligabue cantato in “Certe Notti” e “Bar Mario” (video)

sabato 11 Luglio 13:44 - di Gigliola Bardi
barista ligabue

È morto all’età di 80 anni Mario Zanni, il barista di Ligabue. Proprietario di un bar di provincia, era entrato nell’immaginario collettivo grazie al cantante. Era lui, infatti, il Mario cantato in Bar Mario del 1988 e in Certe notti del 1995, con quel ritornello “Ci vediamo da Mario, prima o poi” che ormai appartiene alla storia del rock nostrano.

Certe notti da Mario…

Mario, il cui personaggio appare anche nel film del cantante Radiofreccia del 1998 con il volto di Francesco Guccini, era proprietario del Bar Mario, diventato negli anni meta di pellegrinaggio dei fan di Ligabue e rimasto tale anche quando aveva cambiato gestione. Lo stesso fan club del cantante, barMario, prende nome da quel locale di San Martino in Rio, paese vicino a Correggio, in provincia di Reggio Emilia, di cui è originario Ligabue. Come ha ricordato Il Resto del Carlino, il cantante, prima ancora del grande successo, era solito frequentare il Bar Mario con la sua band di allora, gli Orazero, dopo le prove in una ex stalla del vicino Lemizzone. Lì che, come canta Ligabue, ci si ritrovava “certe notti”.

Il rapporto speciale tra il barista e Ligabue

“Luciano? Non beveva alcolici, solo Coca Cola. Veniva a fine prove con la fidanzata dell’epoca. C’era anche Claudio Maioli, che sarebbe diventato il suo manager”, così Mario ricordava il futuro rocker nelle sue interviste. “Siamo molto simili noi due: carattere semplice, buono, disponibile. Per questo andiamo d’accordo”, amava ripetere Mario nel parlare di Ligabue, pur evitando di esibire troppo il suo rapporto speciale con il cantante. “Mario e Luciano – ha raccontato la figlia Elisa al Resto del Carlino – non si vedevano da tempo”. Ma era rimasto forte il legame con i fan del rocker, proprio perché quel suo bar era diventato locale di culto. “Una volta venne una ragazzina dalla Sicilia, accompagnata dai genitori – raccontò lo stesso Zanni – Era una fan di Ligabue. Dopo aver visto il bar disse: voglio vedere Mario, fatemi salutare il barista Mario”.

L’ultimo saluto a Mario Zanni

La camera ardente di Mario Zanni è stata allestita alla Casa funeraria Rossi, in via don Borghi a San Martino in Rio, da dove oggi pomeriggio alle ore 15 partirà il corteo funebre per il funerale che sarà celebrato nella chiesa parrocchiale del paese. Dopo il rito religioso il feretro sarà cremato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica