Dl Rilancio, Lollobrigida detta le condizioni di FdI: «Via marchette e raddoppio delle pensioni di invalidità»

giovedì 2 Luglio 18:03 - di Angelica Orlandi
Lollobrigida sulle pensioni

Ancora parole dal premier circa la possibilità di ascoltare le proposte delle opposizioni in tema di emergenza sanitaria ed economica. Interviene il capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia, Francesco Lollobrigida: “Anche ieri il presidente Conte, a favore di telecamera, ha annunciato inviti alle opposizioni. Continuando però a non fissare una data per il confronto. Fratelli d’Italia insieme al centrodestra ribadisce la propria disponibilità al dialogo. Per il bene degli italiani e per riaccendere i motori dell’economia. Non abbiamo però intenzione di indietreggiare -scandisce Lollobrigida –  rispetto a ciò che reputiamo indispensabile per avviare il confronto”.

Lollobrigida: «285 euro al mese per gli invalidi sono una vergogna»

Le condizioni di FdI per dialogare con il governo sono chiare a tutti : “Via dal decreto rilancio tutte le inutili consulenze milionarie. Via le marchette e via tutte le prebende. E utilizziamo le risorse previste per raddoppiare immediatamente le pensioni d’invalidità”. Chiarisce  Lollobrigida. “Si può fare subito, senza perdere altro tempo prezioso, dicendo sì a un emendamento al decreto rilancio che Fratelli d’Italia mette a disposizione di tutte quelle forze politiche che abbiano davvero a cuore centinaia di migliaia di cittadini fragili”. Si tratta di coloro  che non ce la fanno più ad andare avanti con soli 285,66 euro al mese. Una vergogna. So sono dati i bonus monopattini e nulla in più a chi vive difficoltà quotidiane. “Diamo loro un sostegno dignitoso, Fratelli d’Italia farà tutto ciò che sarà necessario per raggiungere questo importante obiettivo”, ha concluso Lollobrigida. Condizioni chiare, fattibili, decorose per gli ultimi: Il governo avrà la sensibilità politica di accettarle?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Andrea Marconcini 3 Luglio 2020

    Grazie a FDI , spero che si aggiungano Lega e Forza Italia e anche parte dell’opposizione ma la vedo dura.Partito Democratico e Italia Viva non credo che sentano prioritario questo passo di civiltà e giustizia e il resto della sinistra si sta armando per un secondo ’68 tra pillola del giorno dopo e transgender,che pena.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica