Covid, lieve aumento dei positivi (275), 5 decessi. Allarme dal resto del mondo. Speranza: dobbiamo tutelare l’Italia

sabato 25 Luglio 18:53 - di Redazione

Sono 275 i nuovi casi di Covid registrati oggi nel nostro Paese. Gli attualmente positivi sono 12.442 (ieri erano 12301). Restano stabili i decessi: cinque come ieri. Che portano il totale a 35.102. I guariti sono 128 (ieri erano 350) per un totale di 198.320. Due le regioni a zero contagi rispetto a ieri. E’ il bilancio del bollettino odierno sulla diffusione del coronavirus. Che registra un lieve aumento dei positivi dopo che ieri la curva epidemica era tornata a scendere.

Covid, 79 casi in Lombardia, 49 in Emilia Romagna

Per il secondo giorno consecutivo non si registrano decessi in Lombardia, che in totale sono 16.801. Su 10.725 tamponi effettuati, i nuovi casi positivi al Covid-19 sono 79. Aumentano i guariti e dimessi per un totale di 72.271.  In calo anche i pazienti in terapia intensiva che scendono a 13 (-4). Salgono invece a 148 i ricoverati non in terapia intensiva (+4). Sono 25 a Milano e provincia i nuovi casi di positivi. Critica anche la situazione in Emilia Romagna dove si registrano 49 casi in più rispetto a ieri, che fanno salire il totale a 29.461. La gran parte dei casi è riconducibile a focolai o casi già noti. In particolare nella provincia di  Modena, degli 11 nuovi casi  4 sono collegati al noto caso di positività riscontrato a Riccione-

In Veneto si registrano 31 nuovi casi per un totale di 19.790 contagi dall’inizio dell’epidemia. Lo rileva il bollettino emesso dalla Regione. Il report segnala anche un decesso in più rispetto a ieri, per un dato complessivo di 2.064 vittime (tra ospedali e case di riposo).

Coronavirus nel Lazio, 19 positivi. Un decesso

Nelle ultime 24 ore nel Lazio, invece, si sono registrati  19  nuovi casi, di cui 5 di importazione, e un decesso. Lo riferisce il ministro della Salute Alessio D’Amato, che spiega: “Due casi di nazionalità del Bangladesh, 2 casi da Pakistan e 1 caso da Ucraina”. Nelle altre regioni si registrano 21 nuovi casi in Campania, due nuovi positivi nelle Marche, 8 in Puglia, 10 in Toscana,  16 contagi e 2 morti in Piemonte e un nuovo contagio anche in Basilicata. Tre i nuovi casi registrati in Sardegna, uno in Calabria. In Umbria e Valle d’Aosta non si registrano nuovi casi. Caso a sé la Sicilia, vittima negli ultimi giorni di sbarchi a raffica. Tra gli immigrati sbarcati nelle ultime ore a Lampedusa ci sarebbero 25 positivi al Covid19. Ma, denuncia il sindacato di polizia, “non sembra affatto che i meccanismi di risposta sanitaria siano immediati”.

Allarme dal resto del mondo

Nel resto del mondo la pandemia sembra inarrestabile. In Germania “è già seconda ondata”, mentre la Catalogna chiude pub e discoteche per 15 giorni. Neanche al di là dell’oceano la situazione migliora: sono infatti oltre mille i morti negli Stati Uniti. In Messico sono stati superati i 378mila casi, con un aumento di 7.500 positivi e di 737 morti nelle ultime 24 ore. In Brasile sono stati superati gli 85mila morti per complicanze legate al coronavirus, mentre sono più di 2,3 milioni le persone contagiate. Nelle ultime 24 ore si sono contati altri 1.156 decessi legati all’infezione.

Speranza: dobbiamo tutelare l’Italia

Dati che preoccupano il ministro della Salute, Roberto Speranza. “Il numero di nuovi casi nel mondo continua a crescere in modo preoccupante. Ieri – scrive su Facebook –  sono stati registrati 284.196 positivi in più in sole 24 ore. Dobbiamo tutelare il nostro Paese dentro un quadro internazionale che sta peggiorando. Viviamo in un solo pianeta. Questa battaglia si vince con determinazione e solidarietà”.Lo scrive il ministro della Salute Roberto Speranza su Facebook.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica