Cosenza, extracomunitario scatena il panico per le strade inseguito dagli agenti: aveva una carabina 

venerdì 31 luglio 10:45 - di Fabio Marinangeli
extracomunitario

Caos per le vie cittadine, sirene spiegate, un tentativo di fuga, le manette. Gli agenti del commissariato di Corigliano-Rossano (Cs) hanno arrestato un extracomunitario dopo un inseguimento a folle velocità. per le vie cittadine. L’uomo, di 36 anni, era già noto alle forze dell’ordine. L’accusa è di detenzione illegale di armi,possesso e spaccio di droga.

L’extracomunitario non si ferma all’alt e fugge

I fatti si sono verificati in pieno pomeriggio. La polizia ha intimato l’alt a un’auto per un normale controllo stradale nella frazione di Schiavonea. L’extracomunitario alla guida, però, ha cercato subito di darsi alla fuga. Una corsa, per poi fermarsi e sottoporsi al controllo solo quando ha capito che le strade erano tutte bloccate. Prima aveva buttato via una busta, per disfarsene. Gli agenti l’hanno recuperata.

 Aveva una carabina e dieci cartucce

Nella busta la polizia ha rinvenuto una carabina sovrapposta calibro otto e dieci cartucce. L’uomo, fra l’altro, guidava senza patente. Successivamente, gli agenti hanno esteso la perquisizione a casa e in altri locali in uso all’extracomunitario, trovando altre 30 cartucce per carabina calibro 8.  Inoltre, aveva 48 cartucce per pistola calibro 22 e 17 grammi di marijuana suddivisi in 8 involucri.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica