«Vaffan**o tutti», immigrato violento in strada: volano calci e cazzotti. Il web: la Bellanova regolarizzerà pure lui? (video)

mercoledì 17 giugno 13:01 - di Martino Della Costa
Immigrato violento a Savona frame da video Youtube

«Vaffan**o ca**o»: immigrato violento dà in escandescenza in mezzo a una strada di Savona e comincia a inveire contro un impiegato al volante del camion della nettezza urbana. Il dipendente alla guida di un compattatore dell’Ata, l’azienda che si occupa del servizio di igiene urbana è al lavoro, e resta inerme, attonito: lui non replica alle urla e alle minacce del giovane straniero irruento. Ma la sconcertante scena, avvenuta in pieno giorno in una strada di Savona, non lascia indifferenti i passanti, sbigottiti e impauriti. Tutti, tranne un uomo che, di passaggio in quella zona, prova a intervenire per placare quelle urla forsennate. E scoppia la rissa, si scatena il corpo a corpo…

Immigrato violento a Savona: scoppia la rissa

«Vaffan**o tutti», un immigrato improvvisamente violento, diventa una furia: urla in strada contro passanti e agenti. A Savona la piazza diventa un ring: volano calci e cazzotti tra la gente di passaggio terrorizzata e sgomenta. Così, mentre un uomo prova a reagire affrontando il senegalese in escandescenze, qualcuno chiama le forze dell’ordine. Gli agenti, arrivati sul posto, non se la sono vista meglio però: Infatti, come riferisce il sito de Il Giornale sulla vicenda, uno dei poliziotti intervenuti è rimasto ferito a un occhio. Il video della furia dell’immigrato ha fatto il gir del web: immediate – e inevitabili – le reazioni spontanee contro il piano del governo sulla regolarizzazione dei migranti, fortemente perseguito e voluto dalla ministra Bellanova.

Il web contro la ministra renziana: «Sanatoria avanti tutta. Bellanova complimenti»

Ministra renziana che, lo ricordiamo, raggiunto l’accordo sulla sanatoria dei migranti, si è mostrata in diretta tv addirittura commossa fino alle lacrime per il traguardo conseguito. E tra soddisfazione e emozione traboccante, la Bellanova in quell’occasione ha persino dichiarato: «Da oggi gli invisibili saranno meno invisibili. Da oggi vince lo Stato perché è più forte della criminalità e del caporalato». Ma ne siamo proprio sicuri? Un interrogativo che, anche dopo il caso Savona, sono in tanti a porsi sui social. Così, tra ironia e polemica, dissenso e indignazione, tra gli utenti c’è chi si chiede online: «Ci sarà anche questo signore tra i 600.000 migranti per i quali si effettuerà la sanatoria?». E ancora: «Sanatoria avanti tutta. Bellanova complimenti». Una reazione di pancia e di rabbia che non può lasciare indifferente nessuno: a partire dalla ministra Bellanova…

In basso il video della rissa scoppiata a Savona da Youtube

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica