Tumulti negli Usa, a Los Angeles un poliziotto accerchiato e picchiato dai manifestanti (video)

lunedì 1 giugno 16:16 - di Redazione

Sesto giorno di proteste negli Usa per la morte dell’afroamericano George Floyd. Oltre la metà dei 50 Stati americani ha attivato la Guardia nazionale. Ad aver attivato la Guardia nazionale sono 26 stati, oltre al Distretto di Columbia. Arizona, Arkansas, California, Florida, Illinois, Michigan, Nebraska, Nevada, Oklahoma, Oregon, Virginia, Colorado, Georgia, Indiana, Kentucky, Minnesota, North Carolina, Ohio, Pennsylvania, South Carolina, South Dakota, Tennessee, Texas, Utah, Washington, Wisconsin.

Dall’inizio dei tumulti sono sei le vittime negli Usa, dove i manifestanti hanno accerchiato anche la Casa Bianca. Nelle ultime ore un uomo a LouisvilleKentucky, e altre due persone a Davenport, Iowa, sono state uccise durante gli scontri.  Oltre 4000 persone  arrestate in una ventina di città, di cui oltre 500 a Los Angeles.

Nel video, le immagini della polizia circondata da manifestanti a Los Angeles. Un agente prova ad arrestare un uomo, ma viene accerchiato e picchiato dalla folla, fino a che non è costretto a lasciar andare il giovane che voleva ammanettare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica