«Solo 2mila persone a piazza del Popolo»: così la Questura “boicotta” la manifestazione del 4 luglio

mercoledì 24 giugno 19:05 - di Sveva Ferri
manifestazione centrodestra

Doveva essere una grande manifestazione di popolo, e tutto faceva prevedere che lo sarebbe stata. Senonché, a quanto trapelato, l’autorità costituita ha posto dei vincoli severissimi alla manifestazione del 4 luglio, indetta dal centrodestra in piazza del Popolo a Roma.

Le restrizioni alla manifestazione del 4 luglio

I limiti prescritti dalla questura in nome dell’emergenza sanitaria prevedono misure restrittive di accesso alla piazza difficili da capire, specie per quanto riguarda i numeri. Si parla di duemila persone al massimo, ingressi controllati e numerati, un piccolo palco centrale, distanziamento per pubblico e giornalisti. A quanto apprende l’AdnKronos, le limitazioni sono state letteralmente “imposte” ai leader del centrodestra per la concessione della piazza. Ma la piazza, isola pedonale nel cuore di Roma, misura circa 16mila metri quadri, che possono contenere tranquillamente 65mila manifestanti. Di tutte queste migliaia, però, la polizia ne lascerebbe entrare solo 1800-2000. Un numero davvero esiguo, che infatti desta qualche perplessità tra gli organizzatori.

Ma per le sardine tutti questi vincoli non ci sono stati…

Fonti parlamentari di Fratelli d’Italia temono che si rischi l’effetto opposto a quello voluto, perché “aprire solo a duemila persone lascerà troppa gente assiepata fuori dalle transenne”, ha spiegato un deputato. L’ipotesi di rinviare comunque non viene presa in considerazione, mentre in casa Lega si pensa a piazze concomitanti in diverse città. “Ormai la macchina – ha chiarito un altro parlamentare – è avviata”. Qualcun altro, ha fatto poi notare, come “per la manifestazione delle Sardine contro il razzismo” dopo la morte di Georg Floyd, lo scorso 7 giugno, c’erano “almeno 7mila persone, senza che nessuno dicesse nulla“.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • DARKBARONX 24 giugno 2020

    Innanzi al Centro Destra e sopratutto a Fratelli d’Italia ,esiste purtroppo ,questa volta vero e concreto ,DELL’AUTO-BOICOTTAMENTO politico dovuto alla criminale e testarda presentazione della candidatura di Mr. FITTO in Puglia : Scelta abominevole, foriera di doloroso e bruciante FALLIMENTO in Puglia !

    Candidatura disgustosa e folle di inadeguati in maniera provata, dimostra che FdI NON vive radicata nei territori e NON conosce le varie realta’ ,al di la’ del Lazio… .
    In omaggio alle piu’ tristi metodologie e prassi di scelta di candidati per scambio di piaceri, favori e poltrone (in Italia e in commissione Eur.), FdI storditamente , senza minima introspezione ed analisi della realta’ Pugliese e del personaggio FITTO , detestato dai Pugliesi che ben conoscono le sue “doti” di leggerezza ,inconcretezza e dissolutezza d’azione ( ben note a tutti tranne alla tutrice FdI Meloni & Friends) viene inarrestabilmente spinta da volonta’ di SUICIDIO POLITICO , intestardendosi con la degenere candidatura di Fitto come unica carta da giocare in Puglia .
    Per microscopico appoggio in Ue concesso dal micro-partito di Fitto , i principali partiti de Centro Destra candiderebbero chi ha sulle spalle fallimenti a catena e per il massimo del delirio , viene proposto un soggetto terzo che non e’ neanche iscritto a FdI, ne’ alla Lega, ne’ a Forza Italia: Portando e favorendo inevitabilmente la vittoria delle abominevoli sinistre in Puglia !
    Per irrilevante aiuto che il micro-partito di Fitto concesse in Europa a FdI, tutto il Centro Destra perdera’ una regione importante come la Puglia ma a patire il danno maggiore ovviamente sara’ il proponente Fratelli d’Italia !
    Anni ed Anni di duro lavoro di Fratelli d’Italia per far risorgere la Destra Sociale per poi gettare tutto in un clamoroso ,conclamato ed aberrante fallimento in una Regione di primissimo piano come la Puglia !

    Il candidato attuale del PD in Puglia, M. Emiliano , al di la’ della sua perversa appartenenza al PD cancro d’Italia, e’ stimatissimo ed amato per le sue grandi capacita’ ,per la sua concretezza e serieta’ : Proporre un individuo della statura di Fitto che la Puglia ha gia’ avuto modo di provare e comprenderne l’inassoluta inadeguatezza , e ‘ l’ottenebramento della ragione, picco di demenza “rampante” della dirigenza FdI che danneggera’ seriamente la Destra Italiana : E’ terribile.

    Tempo per ravvedersi ed APRIRE OCCHI COLPITI DA CATARATTA di Fratelli d’Italia e tutto il Centro-Dx ce n’e’ ancora , sperando che al contrario di quanto accada normalmente, i “colpi di Sole” Estivi , facciano tornare il senno prima delle Regionali.

    • Francesco Storace 30 giugno 2020

      Curati figlio mio, ne hai bisogno. Fitto è una persona perbene che merita il sostegno pieno

  • pasquale ruggiero 24 giugno 2020

    dovete resistere e non piegarvi a queste imposizioni del regime grullini pdini.forza e coraggio

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica