Sì, sono davvero vergognosi quegli insulti a Sergio Mattarella

martedì 2 giugno 20:30 - di Francesco Storace

Troppo, davvero troppo greve e grave quell’insulto a Sergio Mattarella. E bravissima Giorgia Meloni a prendere le distanze da un unico sconsiderato che ieri si è fatto bello davanti a una telecamera. Dire che dovevano uccidere lui al posto del fratello Piersanti è davvero sconcertante. E anche Salvini e Tajani hanno fatto bene a dire anche loro quello che pensano su una frase sciagurata e chi l’ha pronunciata.

Insulti sciagurati a Mattarella

Sia per il Capo dello Stato – che non merita un’offesa del genere – che per il fratello assassinato dalla mafia. Ed è bene che chi pensa robe del genere stia lontano dalle nostre parti, se davvero lì stava per convinzione e non per caso.

A noi non spaventa certo – ed è noto – anche la polemica più dura e contro chi la merita ma in questo caso era davvero fuori luogo.

Per la data, innanzitutto. La festa della Repubblica. Con quella visita a Codogno e poi l’omaggio allo Spallanzani immortalato dalla splendida foto Ansa che pubblichiamo.

Poi, per quei meravigliosi tricolori che il nostro popolo ha portato in piazza in tutta Italia.

E poi, che cosa deve pagare in una maniera così orribile Sergio Mattarella? Certo, ne stiamo passando di tutte in questa nostra Nazione, ma non possiamo attribuire al Quirinale colpe altrui. Troppa prudenza istituzionale? Può darsi, ma da qui a vomitare odio e di quella maniera ce ne corre.

Un’offesa immotivata

E’ stato proprio Mattarella a tentare di convincere Conte a non sottovalutare l’opposizione nella pandemia che si è abbattuta sull’Italia. Ed offenderlo in quella maniera e in questo tempo è oggettivamente pesante e immotivato.

Si può litigare eccome col presidente della Repubblica, ma con argomenti propri e magari non volgarmente sanguinari. Quella roba la facciano altri, coloro i quali non sanno che cosa vuol dire patriottismo. Il celodurismo da tastiera non migliora le prestazioni se si tramuta in linguaggio così triste in piazza.

Tanto più che si finisce solo con l’offrire argomenti ad avversari che non hanno più. E viene da chiedersi come facciano ad arrivare in testa simili cazzate.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Menono Incariola 5 giugno 2020

    Meglio evitare di difendere l’indifendibile, si rischia di passare per collaborazionisti.
    Di occcasioni per dare un copo di timone alla carretta Italia, Mattarella ne ha avute centinaia, ma si e’ ben guardato dall’andare minimamente contro ai veri nemici dell’Italia, che mostrano di essere i suoi veri referenti. Basti l’epifania del concerto alla barchessa, diffuso in TV . Per chi vuol guardare, ci sono tanti segnali, omogenei fra loro, che lo fanno somigliare all’ evento d’inaugurazione del (San) Gottardo…
    Alle spalle dell’ orchestra, una quinta costituita da una bellissima facciata neoclassica, dove abbondano timpani a forma triangolare, che richiamano il Delta, ed i suoi vari significati. Non e’ un’orchestra completa, ma una da camera, MANCANO I FIATI, gli orchestrali portano una mascherina, SUONANO, NON “FIATANO”. Essi sono sfarzosamente vestiti, mai visti, in altre analoghe occasioni, indossati frac a code di pomeriggio. L’orchestra e’ su un piazzale sollevato dal terreno di svariati gradini, come a voler indicare una sua “non terrenita'”, un’ appartenenza al mondo delle idee,quasi in contrasto con la realta’ fisica, quasi su un altare. Sul terreno ai piedi della gradinata, SOLO, isolato e legnoso come un burattino, il Presidente, ASCOLTA.

  • colicchio 5 giugno 2020

    Fanno bene le opposizioni a difendere l’istituzione presieduta dal PdR Mattarella.
    Si dà però il caso che una persona ( come principio non era sola ma parlava a nome di tanti ) che “offende” Mattarella è a dimostrazione che la gente ne ha le scatole strapiene dell’immobilità del primo cittadino che non ha fatto nulla ,anche tramite Decreti del Presidente della Repubblica,per impedire al governo di attuare lo stato di polizia su territorio nazionale e comminare sanzioni a più non posso a chi non portava la mascherina o altro e ordinando che le forze dell’ordine usassero le maniere brute ,da quarto mondo,verso i cittadini italiani e residenti e fare finta di non vedere gruppi di clandestini che passano a fianco .La gente ne ha le scatole strapiene di un Presidente che permette la disinvoltura la più totale del governo di fronte a famiglie che vivendo di un solo stipendio e non ricevendo gli aiuti promessi dal governo e che devono comunque pagare canone d’affitto,luce e gas ecc. , si trovano a chiedere l’elemosina non avendo più nulla con cui poter pagare. Stessa cosa vale per i commercianti ai quali le banche rispondono che non sanno che farsene delle garanzie dello Stato,non si fidano. Nello stesso contesto quella gente che stenta, fa sacrifici enormi come scritto sopra, si trova davanti uno scenario da presa per il cxxo : clandestini che vivino in modo molto agiato in alberghi con piscine . Immigrati ai quali non piace il cibo che viene buttato per strada ancora impacchettati. Inoltre la gente ne ha le scatole strapiene del silenzio del primo cittadino dopo aver scoperto che diceva menzogne l’anno scorso sul fatto che non conoscesse Luca Lotti e che invece da molte immagini pubblicate parla con lui affabilmente. La gente è arrabbiata perché sono venute alla ribalta conversazioni di Palamara dove dice che “Mattarella è uno di noi “ e lui non dice nulla,per pura di ritorsioni ? Non scioglie il CSM pur potendolo fare a detta di Costituzionalisti e giuristi . Non rimprovera il governo che continuamente mette i cittadini l’un contro l’altro ,sud contro nord,politici al potere contro politici d’opposizione però chiedendone L’unitá per se stesso ma disunendosi da chi dá consigli utili.
    Questi politici si sono mai chiesti perché non possono fare a meno delle scorte di sicurezza ? Sanno benissimo di avere le coscienze sporche. Guardate la differenza fra un Premier portoghese che al supermercato fa la spesa come un qualsiasi altro cittadino e rispettando la fila come tutti gli altri e vestito come tanti altri. Oppure vedere il Presidente della Repubblica Popolare Cinese che certe volte ,pur avendo la scorta ma la mantiene a netta distanza,vestito come qualsiasi altra persona si mette in mezzo a loro,fra loro e si parla del più e del meno. E le suddette personalità non hanno lauti stipendi come il nostro NON AMATO MATTARELLA. Non ho mai scritto prima cose del genere.
    Perché non viene pubblicato il commento ?

  • vada michele 3 giugno 2020

    Non va bene a dirlo ma per certi personaggi che non hanno rispetto per nessuno e tanto meno con la massima carica dello stato , aquesti personaggi andrebbe bene il regime cinese a qest’ora avrebbero già risolto il problema

  • Anna Maria 3 giugno 2020

    Si veramente VERGOGNOSI quegli insulti al Presidente Mattarella e perseguibili dal punto di vista penale. È tipico di gente scriteriata e che non sa opporre alcun argomento utile a chi non la pensa come loro, ma solo insulti e nefandezze varie.

  • rino 3 giugno 2020

    Pur condannando la maleducazione, la mancanza di buon gusto e il tirare in ballo il fratello ucciso dalla mafia, c’è da dire che questo succede a chi non dimostra di essere veramente imparziale. Non dico che non lo sia stato, dico che certe scelte, sia pure in buona fede o obbligate, sembrano dimostrare il contrario.

  • maurizio turoli 3 giugno 2020

    Gli insulti sono vergognosi e penalmente perseguibile a’ sensi dell’art. 278 c.p.
    Qaualche perplessità, peerò il Capo dello Stato in me l’ha sollevata.
    Il Governo è organo esecutivo il Parlamrnto è organo volitivo.
    Conte ha emanato i DCPM senza essere statp investito dal Parlament ed hga posto la
    fiducia sugli stessi.
    Di fatto ha esautorato l’Organo volitivo.
    Il Capo dello Stato ha continuato a firmarli enza profferire verbo in merito all’anomalia ostituzionale.
    Perchè?

    • Francesco Storace 3 giugno 2020

      I dpcm non sono atti che vanno alla firma del Capo dello Stato

  • piero minnetti 3 giugno 2020

    per favore non esagerate, sta aiutando a distruggere cosa rimasto di italiano!! come minimo fuori dai coglioni, non serve ad un cazzo si spendono milioni per cosa? per leggere al video, dei fogli preparati? ma x favore svegliatevi a noi serve un buon primo ministro no presidenti della republica delle banane

    • Francesco Storace 3 giugno 2020

      E che c’entra l’istigazione ad uccidere?

  • eturner 3 giugno 2020

    Storace sei un mediocre. FDI associazione massonica presto resa illegale e soppressa. Rantolerete sotto il tallone dello stivale di MOTORE ITALIA. La resa dei conti si approssima.

    • Francesco Storace 3 giugno 2020

      Questo commento viene da un eroe che non si firma

  • anan vito 3 giugno 2020

    il potere e’ una brutta bestia,fa perdere di vista il valore delle cose,il cattivo gusto e’ cattivo gusto e basta.ma ricamarci un articolo alla stai lontano da me…..i sondaggi danno una massa di obbedienti idioti ondeggiare ora a destra ora a sinistra.il punto e’ questo schifo che stiamo vivendo anche con il vostro inutile avallo,finira’ quando farete il governissimo?non capite che le esigenze del paese non stanno nelle audio cassette di Salvini o i pupazzetti della Meloni?eppoi Mattarella e’ quello che a febraio negava la pandemia e organizzava concerti per i cinesi.sbagliato e’ l’insulto,ma con atteggiamenti da statista vero e non da marionetta Mattarella avrebbe potuto salvare un sacco di persone.ma questo non si puo’ dire,siamo tutti allineati con il simbolo del bavaglio ed una malattia curabile spacciata come la Peste.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica