Salvini : “Ho fatto molto errori ma non temo Zaia. Vedremo Conte per parlare di fatti”

domenica 21 giugno 11:24 - di Lucio Meo

“È vero ho fatto tanti errori Ma a destra il leader sono ancora io”. Lo dice il leader della lega, Matteo Salvini, a Repubblica. ”Di errori, certo sottolinea- ne faccio anche dieci al giorno, ne commetto come tutti quelli che compiono delle scelte. Ma resto alla guida del partito che secondo l’ultimo sondaggio Swg ha 8 punti di vantaggio sul Pd. E sull’emergenza ho sentito con grande gioia e commozione le parole di apprezzamento di Papa Francesco, di certo non tacciabile di simpatie leghiste,nei confronti della Lombardia e del governatore Fontana. Ripaga di tante amarezze”.

Salvini, Zaia e la leadership della Lega

Salvini, nonostante il governatore del Veneto Luca Zaia, nei sondaggi sia appena dietro al premier Conte dice di non voler fare un passo indietro ”Perché Luca ancora martedì scorso, su mia sollecitazione, mi ha detto che preferisce restare in Veneto, portare a compimento la sua missione e la riforma autonomista. Gli avevo chiesto già nel 2018 di entrare in squadra, non ha accettato. Tra cinque anni, Luca sarà una risorsa”.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica