Quarta festa tricolore di Riva Destra: dal 30 giugno in piazza Montecitorio

domenica 28 giugno 13:25 - di Redazione

Il 30 giugno e il primo luglio si terrà a Roma in Piazza di Montecitorio, la IV Festa Tricolore di Riva Destra, movimento federato a Fratelli d’Italia. Il nome scelto per questa edizione è Presidio di Libertà- L’Italia che vogliamo’. Tutto avverrà, ci tengono a specificare gli organizzatori,  nel pieno rispetto delle normative sulla distanza sociale, ma con l’ausilio mediatico di varie piattaforme. Nella sala Capranichetta, sempre nella piazza, ci saranno infatti le dirette in streaming sul sito di Radio Radicale e su affari italiani.it e quelle Facebook sulle pagine de ‘La Voce del Patriota’ e de ‘Il Sovranista.info’. A margine di un simbolico gazebo in piazza, gestito dai militanti di Riva Destra, nell’adiacente sala dell’hotel Nazionale si terranno mirate tavole rotonde su vari temi e proposte per quell”Italia che vogliamo’. A chiudere i lavori quest’anno, nell’edizione precedente fu Giorgia Meloni, sara’ il capogruppo  di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida. Microfoni aperti quindi dalle 10 di martedi 30 luglio, con gli interventi del fondatore e segretario nazionale di Riva Destra, Fabio Sabbatani Schiuma, del portavoce Alfio Boschi e del vicesegretario Angelo Bertoglio, cui seguiranno i saluti dei deputati di Fratelli d’Italia, Giovanni Donzelli, responsabile nazionale dell’Organizzazione e di Marco Silvestroni, coordinatore della provincia di Roma. Importanti le delegazioni degli altri partiti gia’ confermate: dalla Lega, con l’ex Ministro Gianmarco Centinaio, la senatrice Lucia Borgonzoni e Maurizio Politi, capogruppo in Campidoglio, fino a Forza Italia con i parlamentari Maurizio Gasparri e Benedetta Fiorini, insieme al deputato all’Ars Tommaso Calderone, passando per ‘Cambiamo con Toti’ rappresentata dal consigliere regionale del Lazio Adriano Palozzi, responsabile organizzativo nazionale, ma anche del Partito Radicale con Giuseppe Rossodivita e l’on. Rita Bernardini, anche Presidente di Nessuno Tocchi Caino. Non ha ancora confermata la presenza del Sottosegretario al Mef, Alessio Villarosa, del M5S. Folta la rappresentanza dei parlamentari ed esponenti di Fratelli d’Italia che hanno confermato il loro intervento alle tavole rotonde organizzate dall’economista di Riva Destra, Fabio Verna: Edmondo Cirielli, Andrea De Bertoldi, Luca De Carlo, Paolo Trancassini, Nicola Calandrini, Massimo Ruspandini, Isabella Rauti, Wanda Ferro, Daniela Santanche’, Ylenja Lucaselli, Ella Bucalo, Carolina Varchi, Ciro Maschio, Marco Osnato e Mauro Rotelli, insieme al coordinatore di Fdi nella Marche Carlo Ciccioli, al capogruppo in Regione Calabria Filippo Pietropaolo, all’Assessore al Turismo in Liguria Gianni Berrino, al responsabile del dipartimento Turismo Gianluca Caramanna, e di quello Economia, Maurizio Leo, e alla dirigente Marina Augello. Ecco le tavole rotonde.

Riva Destra: tutti gli appuntamenti della festa tricolore

 “2020: presenti, nonostante tutto”, aperta dai coordinatori territoriali di Riva Destra, Lorenzo Loiacono, Marco Micacchi e Francesco Prato. Poi la scottante attualità dei temi economici: “Buoni patriottici e moneta fiscale” e “A 50 anni dallo Statuto dei lavoratori: e’ emergenza”. Si parlera’ poi di scuola e di turismo (“2020: vacanze in Italia”), ma anche di giustizia con i “Diritti delle Vittime” e l’avv. Marco Valerio Verni, zio di Pamela Mastropietro, ove si discutera’ anche della pista palestinese per la strage di Bologna. Tavole rotonde anche sul problema movida (“Movida Sicura: cultura, occupazione e divertimento”), con operatori del settore (Club Festival Commision, Silb, Snos) come Guido Cancellieri, definito dalla stampa il re della movida milanese, Giorgio Tammaro e Giancarlo Bornigia; e ancora sulla ricostruzione post terremoto (“Terremoti dimenticati”) con Alberto Allegrini, albergatore di Norcia e Presidente Confcommercio Valnerina. Non mancheranno poi i temi della sanita’ (“Emergenza covid19: il modello Veneto” e “Mens sana in corpore sano”) con lo psichiatra Marco Sarchiapone, docente universitario e ideatore della helpline telefonica gratuita di Riva Destra durante la quarantena, con la consigliere di Pari Opportunita’ Monica Brandiferri e con il sindaco di Peschiera del Garda Orietta Gaiulli. Ovviamente si discutera’ anche del territorio laziale e romano  (“Liberare Roma e il Lazio”)  e Riva Destra, movimento federato a Fratelli d’Italia, ha predisposto anche un confronto con altre realta’ di area (“2019: obiettivo 10%. 2020: obiettivo 20% “), come per esempio, il Movimento Conservatore Stella d’Italia, il Movimento Italiano Tricolore e altri. E infine una tavola rotonda sui comuni (“X Enti locali commissariati, casse vuote, zero servizi”), ove interverranno i tanti amministratori sul territorio aderenti al movìmento, che cosi’ contribuisce all’allargamento del perimetro elettorale di Fratelli d’Italia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica