Abbracciare il figlio dopo quattro mesi costa la multa alla mamma (video)

domenica 14 giugno 16:36 - di Mia Fenice
Multa

Una multa da 400 euro per aver abbracciato il figlio di nove anni che non vedeva da quattro mesi. A verbalizzare la sanzione sono stati i carabinieri, contattati dall’educatrice di una cooperativa di Reggio Emilia. L’episodio, che è stato riportato dal Tg5 e dal Giornale, è stato denunciato da Elisa Fangareggi (nella foto), presidente di Time4life. Fangareggi sta assistendo sul piano legale la donna dopo che il tribunale, su segnalazione dei servizi sociali, le ha tolto l’affidamento del figlio di nove anni.

Multa a una mamma, il caso

Prima che scoppiasse l’epidemia alla donna era concesso di incontrare il figlio un’ora alla settimana. Con il lockdown le visite però si sono interrotte per quattro mesi. Il 9 giugno la mamma ha potuto rivedere finalmente il figlio, «il tutto – spiega Elisa Fangareggi – coadiuvato dalla presenza di un’educatrice della stessa cooperativa». Secondo il racconto della presidente di Time4life, arrivati sul posto i carabinieri non hanno potuto far altro che multare la donna con una sanzione da 400 euro (ridotta a 280 se pagata entro trenta giorni). Un caso che sta già facendo discutere e crea polemiche.

La denuncia di Time4life

Time4life è una fondazione che si occupa di bambini in condizione di povertà sociale ed economica, la quale sta assistendo sul piano legale la donna. La mamma si era vista togliere il figlio non per particolari rischi di abusi o violenze. Ma solo perché ritenuta dai Servizi non adeguata a svolgere le funzioni genitoriali. «Da ragazza madre aveva soltanto chiesto aiuto ai Servizi – ha spiegato la Fangareggi alla Nuova BQ perché non riusciva a conciliare la cura del bambino con i turni di lavoro. Sulla base di una presunzione di inadeguatezza, il bambino le è stato tolto». L’associazione che segue la madre ha richiesto una perizia al Tribunale dei Minori per riconsiderare il caso e lo staccamento dalla madre.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica