L’ultimo delirio in nome dell’antirazzismo: cancellare l’immagine di San Michele che calpesta Satana

martedì 23 giugno 16:31 - di Adele Sirocchi

E’ proprio vero che quando si prende una via scivolosa si rischia di grosso. Soprattutto se la via è in discesa. E se la discesa porta sempre più in basso. Prendiamo il movimento antirazzista e politically correct che sta imperversando dopo la morte di George Floyd. Con la scusa della lotta alle discriminazioni si sta passando a uno sciatto e violento revisionismo della storia occidentale e dei suoi simboli.

Operazione utopistica e censoria. Che non risparmia statue, targhe, monumenti, film, libri. L’ultima novità la segnala Il Foglio: si tratta di una petizione su Change.org che chiede di ridisegnare  una delle più alte onorificenze della Gran Bretagna, la medaglia dell’Ordine britannico. Conferito ad ambasciatori e diplomatici e alti funzionari del ministero degli Esteri che hanno prestato servizio all’estero. L’immagine della medaglia ritrae San Michele che calpesta Satana, “ma gli attivisti – scrive Il Foglio – sostengono che ricordi l’uccisione di Floyd perché raffigura un angelo bianco in piedi sul collo del diavolo, rappresentato con un torso umano (dalla pelle scura) e con coda e ali di drago. Non solo Satana ricorda un uomo nero, ma è anche in catene. Un’immagine che in realtà non ha a che fare con il concetto di schiavitù ma con l’iconografia cristiana, tanto che si ritrova in dipinti e preghiere”.

Ma il fanatismo iconoclasta non si ferma neanche davanti a San Michele, così nella petizione – di cui dà notizia il sito del Guardian – si chiede “che questa medaglia venga completamente ridisegnata in un modo più appropriato e che vengano fornite scuse ufficiali per le offese che ha provocato”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Attilio Ortolani 24 giugno 2020

    Fra un po’ sarà svelato il vero scopo di questo movimento “Black Lives Matter”:
    Distruggere tutto, eliminare la storia e la fede cristiana togliere tutti i simboli di ciò in cui crediamo ed evitare ogni offesa a Satana (il profondo ispiratore di quanto accade?) che vuole essere prima onorato e poi adorato.

  • Bruno Barbagallo 24 giugno 2020

    Qualcuno spieghi la differenza tra costoro e gli Unni di Alarico. Forse la possibilità di fermare questo scempio sarà possibile solo con la concessioni di ingenti prebende come a suo tempo concesse da papa Leone I.

  • fazio 23 giugno 2020

    a questi dementi diamogli una medaglia con l’effige di una pantecana perchè siete usciti dalle fogne e li dovete tornare

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica