La Picierno (Pd) ci ricasca: l’Italia è piena di soldi. Meloni: ma questa in che Paese vive? (video)

venerdì 5 giugno 17:15 - di Riccardo Angelini

Pina Picierno, eurodeputata del Pd,  ci ricasca e torna a elargire ottimismo sui soldi a disposizione del governo. “A parte il recovery fund, ci sono già soldi stanziati. A parte il famoso Mes che vale 37 miliardi, noi abbiamo sbloccato i soldi della vecchia programmazione e sono altri 37 miliardi. Bisogna ridisegnare il nostro Paese, per la prima volta abbiamo tanti soldi, mai avuti tanti, da utilizzare”. Lo ha detto stamattina, ospite ad Agorà su Raitre.

Pina Picierno già nel 2014 si era resa protagonista di una uscita rispetto ai soldi che aveva suscitato l’ironia del web. In quell’occasione aveva detto che con gli 80 euro di Renzi una famiglia poteva fare la spesa per due settimane. “80 euro al mese significa poter andare a mangiare due volte fuori, significa poter fare la spesa per due settimane, significa insomma un po’ di ossigeno alle famiglie italiane”. All’epoca aveva accusato i troll grillini di avere strumentalizzato la sua frase, cioè coloro che adesso governano con il suo Pd.

Oggi la sua frase sui tanti soldi a disposizione dell’Italia, “mai così tanti”, ha provocato l’indignazione di Giorgia Meloni che commenta: “Pina Picierno (Pd), colei che sosteneva che con 80€ una famiglia potesse fare 2 settimane di spesa, oggi dice che l’Europa starebbe inondando di soldi gli italiani in difficoltà. Ma questi esponenti dei partiti di Governo in che Paese vivono?”.

“Non abbiamo mai avuto così tanti soldi". Pina Picierno (Pd), colei che sosteneva che con 80 euro una famiglia italiana…

Pubblicato da Giorgia Meloni su Venerdì 5 giugno 2020

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 7 giugno 2020

    Ammazza quanta ignoranza sta sfornando la sinistra, incredibile.

  • Cervohold 6 giugno 2020

    E’ tutta una propaganda creata ad arte per colpire il risparmio privato con una ennesima patrimoniale, anche Franceschini vuole la nuova tassa Cultura, poi la Scuola, le tasse di scopo per le infrastrutture ecc………questi ladroni vivono solo per tassare e derubare la gente per i loro sperperi e per comprare voti.
    Il nostro ameno ministro del tesoro vuole abolire il contante per favorire gli intermediari con laute provvigioni e far finta di lottare contro l’evasione, tra i primi punti qualificanti di Fit ci deve essere di portare il contante da 2 a 10 mila euro subito e poi dopo un anno a 50 mila così la finiscono con questo tormentone che blocca la libertà e l’iniziativa della gente.

  • Silvia Toresi 6 giugno 2020

    C’è da chiedersi di quali strane sostanze fanno uso!!!!!!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica