Immigrato nordafricano alcolizzato e drogato terrorizza la gente per strada con un coltello

martedì 30 giugno 8:07 - di Paolo Sturaro
immigrato nordafricano

Di nuovo momenti di paura per chi pacificamente esce per una passeggiata con i familiari. Un immigrato nordafricano ha iniziato a minacciare i passanti con un coltello. È accaduto a Cinisello Balsamo. Le urla dei passanti, terrorizzati, hanno richiamato l’attenzione dei carabinieri che erano in giro per i controlli. Giunti sul posto, i militari hanno rintracciato il marocchino di 37 anni, senza fissa dimora e pregiudicato per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti.  L’uomo ha iniziato a inveire contro di loro minacciandoli.

I carabinieri disarmano l’immigrato nordafricano

A quel punto i carabinieri hanno tentato di bloccare l’immigrato nordafricano e l’hanno disarmato arrestandoko per resistenza e minaccia a pubblico ufficile, minaccia aggravata e porto di armi e oggetti a offendere. Era in stato di alterazione psicofisica, ragion per cui l’hanno portato all’ospedale di Sesto San Giovanni dove è risultato positivo sia all’alcool che agli stupefacenti.

Portato nelle camere di sicurezza

Dopo essere stato curato e dimesso è stato condotto presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Sesto San Giovanni.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica