Feltri distrugge Travaglio: «2,5 miliardi in prestito? Che bravo. Pochi hanno avuto soldi da Conte»

sabato 13 giugno 15:29 - di Alberto Consoli
Feltri Travaglio

Il direttore del quotidiano Libero, Vittorio Feltri, mai troppo tenero con Marco Travaglio, si scatena ora più che mai e  pubblica un caustico commento sul suo profilo ufficiale Twitter. Ne ha sia per il direttore dell Fatto Quotidiano sia per il premier Conte: “Pioggia di critiche e di prese in giro sul Fatto Quotidiano perché ha ottenuto un prestito di 2 milioni e mezzo garantito dallo Stato. Io invece penso che Travaglio sia stato bravo. Sono pochi in Italia a ricevere soldi da Conte. Chi incassa sia sempre lodato.”. Colpito e affondato. Come distruggere Travaglio con un colpo di fioretto. La notizia che Il Fatto quotidiano abbia chiesto e ottenuto un  finanziamento  da 2 milioni e mezzo di euro, ha scatenato polemiche e ironie. Tali  soldi  arrivano nelle casse del quotidiano con la garanzia fornita dallo Stato per il 90 per cento della somma. E questo grazie alle misure previste dal decreto liquidità per aiutare le pmi dopo l’emergenza Covid. Già, ha ragione Feltri. Solo in pochi sono riusciti ad avere i soldi da Conte per l’emergenza del virus. Chiedere a imprenditori, commercianti, negozianti per credere. Pochi fortunati hanno avuto aiuti, anche in ritardo di mesi. Per cui caustico ma realista, come sempre, il direttore e fondatore di Libero ha voluto commentare su Twitter a suo modo, con un’ironia amara. . Ma non c’è solo Feltri ad alimentare il coro di critiche contro Travaglio.

Il web contro Travaglio: “Quell’amore per Giuseppi….”

La rabbia di chi ha chiesto aiuti allo Stato senza riceverne si è fatta sentire. Ecco spiegato…Tutti ironizzano e  mettono nella giusta cornice tutte le difese che il direttore del Fatto ha pronunciato in tutte le trasmissioni televisive; nei dibattiti pubblici e nei suoi articoli. I social non perdonano il prestito da 2 milioni e mezzo. “Se non li restituisce Travaglio, li restituisce Conte. Adesso si capisce l’amore sviscerato di “Marco” nei confronti di Giuseppi” scrive  un utente. E ancora ironia amara: “Gli affari vanno maluccio, pare… Ma la fortuna non è sempre una dea bendata. Colpo di scena: Conte garantisce il prestito a Travaglio”. E poi: Ma nn dovevano essere prestiti x l’emergenza messi in campo dal governo x attutire l’impatto dell’epidemia di Covid sull’economia?”. Insomma, la maggior parte degli italiani non la sta prendendo bene. I pistolotti  filo-Conte di Travaglio appaiono ora sospetti. Sarà il caso che Travaglio dismetta la sua prosopopea.  

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica