Esplode la polveriera Lampedusa: incendiate nella notte le barche dei migranti (video)

sabato 6 giugno 12:14 - di Gigliola Bardi
lampedusa

Per gli incendi di stanotte il primo cittadino ha parlato di “un’offesa a Lampedusa e al suo popolo, da sempre in prima linea sul fronte dell’accoglienza e un tentativo di destabilizzazione fatto da chi, approfittando dell’emergenza Covid-19, pensa di affermare con la forza e la violenza principi che non sono condivisi dal resto della popolazione”. “Lampedusa resta una terra ospitale e l’azione meschina di pochi non rappresenta l’intera comunità“, ha aggiunto Martello, che però da tempo chiede al governo che l’isola non sia lasciata sola di fronte all’emergenza sbarchi, aggravata dall’emergenza sanitaria.

Stagione turistica a rischio a Lampedusa

Ma ora che arriva l’estate Lampedusa si ritrova solo anche di fronte a un’altra urgenza: la necessità di non perdere ciò che si può salvare della stagione turistica. “Qui è tutto bloccato, non ci sono turisti né prenotazioni. E d’altra parte qualcuno mi spieghi come potrebbero arrivare sull’isola se non ci sono i posti sufficienti in aereo. Impossibile così pensare di far ripartire il turismo”, ha ricordato il sindaco, che proprio di questo ha intenzione di parlare con Provenzano.

https://www.youtube.com/watch?v=cWMUsw9AzW8

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • fazio 6 giugno 2020

    come al solito vedrai che qualche buon pensante della sinistra ( al posto del cervello hanno falce e martello arrugginito )dirà che la colpa è di salvini visto che giovedi uno di IV ha detto che se la frutta e verdura è aumentata la colpa era la sua.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica