Covid, il bollettino della Protezione civile: sempre più guariti. Ma l’attenzione è alta sui nuovi focolai

mercoledì 24 giugno 19:21 - di Redazione
bollettino protezione civile

Sono stati 30 i morti in Italia nelle ultime 24 ore per Coronavirus. Lo ha reso noto la Protezione Civile, precisando nel bollettino quotidiano che c’è stato un ricalcolo nella provincia autonoma di Trento con 61 deceduti in meno rispetto a quanto precedentemente comunicato (oltre a 447 guariti e 387 casi in più).

Oltre 1500 guariti in più rispetto a ieri

Sale dunque a 34.644 il totale dei decessi. Rispetto a ieri i contagi nel Paese sono aumentati di 190, per un totale di 239.410 dall’inizio dell’emergenza. Gli attualmente positivi sono 18.6755, ovvero 918 in meno rispetto a ieri. In ospedale restano 1.610 persone, mentre sono 107 pazienti che si trovano in terapia intensiva, vale a dire 8 meno di ieri. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.938. Il totale dei guariti sale a 186.111, si tratta di 1.526 in più rispetto a ieri. In tutto sono stati eseguiti 5.107.093 tamponi (+53.266) per 3.111.364 casi testati.

Il dettaglio del bollettino regione per regione

Cinque Regioni, più Trento, secondo il bollettino della Protezione civile hanno registrato inoltre zero nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 12.227 in Lombardia, 1.730 in Piemonte, 1.074 in Emilia-Romagna, 549 in Veneto, 330 in Toscana, 261 in Liguria, 869 nel Lazio, 471 nelle Marche, 148 in Campania, 177 in Puglia, 52 nella Provincia autonoma di Trento*, 57 in Friuli Venezia Giulia, 378 in Abruzzo, 132 in Sicilia, 90 nella Provincia autonoma di Bolzano, 11 in Umbria, 15 in Sardegna, 6 in Valle d’Aosta, 28 in Calabria, 43 in Molise e 7 in Basilicata.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica