Covid-19, altri 53 morti. Contagio zero in 4 regioni e 10 non hanno nuove vittime. Ecco quali sono

giovedì 11 giugno 19:02 - di Melissa Ledo
regioni

Con 53 decessi nelle ultime 24 ore sale a 34.167 il numero complessivo delle vittime da Covid-19 in Italia. Ieri i morti erano stati 71. Dunque, una diminuzione, che si accompagna ad un altro dato positivo emerso dal bollettino della Protezione civile di oggi: in 10 regioni non si è registrata nessuna nuova vittima. In quattro regioni, poi, non sono stati registrati nuovi contagi. Si tratta di Sicilia, Umbria, Valle d’Aosta e Molise.

I nuovi casi positivi sono 379

Complessivamente, invece, sul territorio nazionale i nuovi casi positivi sono stati 379, che portano il totale dall’inizio della pandemia a 236.142. Di questi, 171.338 sono guariti. Si tratta di 1.399 persone in più rispetto a ieri. I tamponi effettuati sono stati 52.530, per un totale di 4.433.879, ai quali hanno fatto seguito 2.746.545 casi testati. Fra i pazienti che sono ancora contagiati, complessivamente 30.637 persone, 26.270 sono asintomatici o pauci sintomatici e si trovano in isolamento domiciliare. Gli ospedalizzati sono 4.131, mentre i ricoverati in terapia intensiva sono 236, rispettivamente 189 e 13 in meno di ieri. In totale ci sono 1.073 assistiti in meno rispetto a ieri.

Le regioni più colpite e il caso Lazio

Le regioni più colpite sono Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna, sebbene proprio l’Emilia Romagna sia tra le regioni che non piangono vittime nelle ultime 24 ore. È la prima volta che non vi si registra alcun decesso. In Piemonte, invece, si registrano una vittima e 42 nuovi contagi. Ancora drammatico, poi, il numero delle vittime in Lombardia: 25 in più rispetto a ieri, con 252 nuovi positivi rispetto ai 99 registrati ieri. C’è poi il caso Lazio, che con 2.517 positivi, si attesta come terza regione per numero di contagiati in essere e dove nei giorni scorsi è emerso il focolaio dell’Irccs San Raffaele Pisana. In regione si contano 20 nuovi positivi in 24 ore, dei quali 7 riferibili alla struttura sanitaria romana.

La situazione regione per regione

Più nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 17.340 in Lombardia; 3.183 in Piemonte; 2.000 in Emilia-Romagna; 922 in Veneto; 521 in Toscana; 250 in Liguria; 2.517 nel Lazio; 902 nelle Marche; 610 in Campania; 467 in Puglia; 71 nella Provincia autonoma di Trento; 849 in Sicilia; 112 in Friuli Venezia Giulia; 539 in Abruzzo; 99 nella Provincia autonoma di Bolzano; 26 in Umbria; 43 in Sardegna; 6 in Valle d’Aosta; 52 in Calabria; 116 in Molise; 12 in Basilicata. Le regioni in cui non ci sono stati decessi sono, oltre all’Emilia Romagna, Marche, Trentino Alto Adige, Abruzzo, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Calabria, Molise e Basilicata.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • GIORGIO MARIA BORGATO 12 giugno 2020

    SONO TUTTI DATI FALSATI , NEMMENO UNO DI QUESTI DATI è REALE . vorrei che almenno questo giornale non si prestasse alla diffusione delle bugie delle Istituzioni .
    Vorrei inoltre chiedere alla redazione , che fine facciano i commenti dei lettori . vengono cestinati subito o qualcuno li legge ? dove sono visibili ? rispondetemi alla email giorgioborgato@giorgioborgato.it grazie .

    • Francesco Storace 15 giugno 2020

      Tutti i commenti sono visibili appena abbiamo tempo per leggerli. Persino quelli che contengono sciocchezze

    Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica