Conte confida nel senso di responsabilità del coronavirus….. (video)

giovedì 4 giugno 6:00 - di Francesco Storace
Conte coronavirus

Ci ha detto di rispettare le distanze e indossare le mascherine. Si è scordato di ricordarci di lavare le mani e una leggera amnesia sulle banche, che ha accuratamente evitato di citare. Già, l’atto d’amore è più facile che glielo facciano le bimbe di Conte si Facebook piuttosto che le banche italiane. Ormai abusa persino dello repetita iuvant dicendo sempre le stesse cose. Tutto qui, oltre che la consueta pioggia di miliardi che vi riassumiamo nel video sotto l’articolo. La solita presa in giro per il nostro popolo.

Il premier ci fa perdere tempo

Presidente Conte, la prossima volta non ci faccia perdere tempo ad ascoltare il nulla cosmico e surreale delle sue conferenze stampa. Certo, il premier ha voluto far finta di essere diplomatico con l’opposizione, ma bastavano due righe all’Ansa senza impegnare tutti di fronte alle solite televisioni. Anche quel “non vorrei un focolaio“ sembra il contrario di quel che auspica. Dimentica la folla di Codogno per il presidente Mattarella, quella di Genova per se stesso, le patetiche adunate per il 25 aprile…. Dica a tutti di smetterla, semmai, con una polemica insensata.

Tutto sommato, l’apparizione televisiva di ieri ha rappresentato il consueto “faremo, diremo, daremo, sopravviveremo”... e nel frattempo niente. Questo il succo della conferenza e sorvoliamo sulla gentile concessione di manifestare, bontà sua. Ci mancava un fioretto – destinato alla prossima volta – del tipo “con Italia Viva non litigherò più”. E perdonerà pure Calenda che ha picchiato duro: “Manca la cig per un milioni di lavoratori, sono state erogate garanzie per 20 miliardi contro i 400 annunciati, c’è una flessione del pil del 13%“.

Da ieri sera gli italiani hanno la consueta certezza: inutile telefonare al direttore della banca per sapere se i vagoni con gli euro sono arrivati in stazione. Né perdere tempo con l’INPS per appena 600 euro o per la cassa integrazione. Quando arriveranno i soldini promessi faremo una gran festa e anche con assembramento visto che Conte ha pure annunciato che l’emergenza sanitaria è alle nostre spalle.

Conte chiederà aiuto al coronavirus…

Ora c’è quella economica e sociale e lui non ha uno straccio di idea per risolverla. Miliardi a parte, l’economia è in coma profondo e ora dobbiamo pure aspettare gli stati generali per sapere come finirà il film.

Aria fritta. ha detto che sia giustizia che fisco sono inefficienti e vanno riformati. Ma lui non è all’opposizione. Alla fine è riuscito – magari con l’ausilio del mitico comitato tecnico scientifico – a scoprire l’acqua calda dopo un biennio di governo strampalato del Paese.

Insomma, per la fase 3 siamo allo stesso punto della fase 2. Promesse su promesse, condito dal sempreverde “io speriamo che me la cavo”. Alla fine ha ragione quell’utente di Twitter che ha suggerito a Conte l’appello più “serio”: confidare nel senso di responsabilità del coronavirus. Se non sparisce almeno lui, che cosa tornerà a raccontare al popolo italiano il presidente del Consiglio?

Per i sinistroidi e i m5s ….Giusto perché avete la memoria corta.

Pubblicato da Andrea Goggi su Mercoledì 3 giugno 2020

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Claudio Brandani 6 giugno 2020

    Il centrodestra, e non solo, dovrebbe fare di tutto, anche l’impossibile, per mandarlo via. Non è più tollerabile il Conte Tacchia che non risolve una mazza di tutti i problemi che assillano gli italiani. A parte volerli mandare in…monopattino.
    Si deve chiudere il cerchio o non ne usciremo vivi!

  • Carlo Cervini 4 giugno 2020

    Quando parla gli si legge in faccia che non crede neanche lui in quello che dice………e il popolo bue dovrebbe avere fiducia………..fiducia in che cosa; ogni 10 giorni siamo con il cappello in mano a classare debito pubblico che non siamo in grado di rimborsare, interessi compresi, e una larga parte dei Governanti, per fare cassa, agogna di mettere un’altra patrimoniale sui risparmi privati e sugli stessi titoli classati qualche ora prima………come si fa ad avere fiducia ?????

  • Nicolo' 4 giugno 2020

    Conte , non ha niente da dire, e non e’ capace di fare nulla.
    Non lo ascolto piu’, e’ tempo perso. A noi Italiani sottrae ogni giorno qualcosa per toglierci liberta’, toglierici lavoro e tutelare battaglioni di fancazzisti sparsi per il Paese, attendendo quelli che debbono arrivare che saranno calzati, nutriti e pagati per voto di scambio CONTRO L’INTERESSE DEGLI ITALIANI.
    FDI si prepari per le elezioni (che non sono vicine, ovviamente), generando un’area moderata da affiancare al CDX (Fitto, Toti, altri) che sottragga voti al CAV. Personaggio pericoloso (sebbene con buone idee), perche’ da lui e dai suoi accoliti sono sempre scappati i responsabili che tengono in piedi i governi di sinistra.
    “Si vis pacem para bellum”: ricordiamoci questa raccomandazione fondamentale.
    Chi vuole MES e piu’ Europa stia da una parte, gli altri … GOVERNINO !

  • it 4 giugno 2020

    Evidentemente proprio ci sei, pippone.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica