Come in Ventimila leghe sotto i mari: ritrovato calamaro gigante da 300 chili

lunedì 22 giugno 17:35 - di Laura Ferrari

Un calamaro gigante dal peso di oltre 300 chili e dalla lunghezza di quattro metri si è arenato su una spiaggia del Sud Africa. La gigantesca creatura marina gigantesca – i cui occhi hanno 30 centimetri di larghezza e sono i più grandi del regno animale – sono stati scoperti da una signora del posto, Adele Grosse e da suo marito, mentre camminavano a Golden Mile Beach, vicino a Città del Capo.
“Vederlo all’inizio mi ha davvero lasciato senza fiato”, ha detto Grosse a Live Science. “Onestamente, sembrava un maestoso animale preistorico”.

Al momento non è chiaro, come sia morto il calamaro gigante ma c’è stata una grande mareggiata la notte precedente al ritrovamento. Inoltre, non vi è alcun segno che l’animale sia stato attaccato da uno squalo o da un altro predatore. “Abbiamo cercato segni di ferite o lesioni e non siamo riusciti a trovare nulla”.

Il calamaro gigante è stato filmato solo in due occasioni

Secondo una stima approssimativa, l’esemplare pesava circa 300 kg e misurava quattro metri di lunghezza. Gli avvistamenti del calamaro gigante solitario – che viene citato nel libro di Jules Verne del 1869 Ventimila leghe sotto i mari – sono più unici che rari.

Queste enormi creature di solito abitano nei canyon sottomarini fino a mille metri sotto il livello del mare. Solo nel 2004 il calamaro gigante è stato visto nel suo habitat naturale. E gli scienziati hanno filmato una creatura dal vivo solamente in due occasioni. Nel 2013 ,e l’anno scorso nel Golfo del Messico. Dopo la sua scoperta, la signora sudafricana ha contattato gli esperti di vita marina del museo Iziko di Città del Capo. I ricercatori hanno raccolto il calamaro gigante e lo hanno conservando in una cella frigorifera, fino a quando non potranno studiare il suo DNA e anatomia. Ma dovranno attendere la fine del lockdown per il COVID-19 che ancora adesso è in vigore in Sud Africa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica