La Boschi e il bacio con Berruti sulla copertina di Chi. Renzi la chiama: guarda che non sei una tronista

giovedì 25 giugno 16:00 - di Redazione

Maria Elena Boschi torna a far parlare di sé, ma non per questioni politiche bensì per questioni di cuore. Nel suo partito, Italia Viva, tiene banco il dibattito sul bacio appassionato all’attore Giulio Berruti immortalato sulla copertina del settimanale Chi. La fonte dell’indiscrezione è Dagospia, sito sempre bene informato sui gossip e i retroscena che riguardano i politici italiani.

La reprimenda di Renzi alla Boschi

I continui servizi da rotocalco sul nuovo amore di Maria Elena Boschi, del quale si parla da aprile,  avrebbero irritato non poco Matteo Renzi che in una telefonata alla sua capogruppo alla Camera avrebbe sfiorato la rottura, intimando alla sua ex fedelissima di farla finita con le pose da tronista: “Sei la capogruppo del partito alla Camera, non una tronista in partenza per Temptation Island. Non è possibile che in un momento così per l’Italia, in cui Salvini viene impalato per delle ciliegie, la numero due del partito faccia notizia solo per gli sguardi al testosterone che scambia con un attore che peraltro un tempo si professava grillino duro e puro”.

Boschi avrebbe risposto piuttosto piccata

Questo, secondo Dagospia, il tono non proprio amichevole della telefonata tra i due. Boschi non ha ritenuto di dovere obbedir tacendo. Anzi ha rivendicato il suo diritto ad avere una vita privata. Ma il fatto è che il bacio sulla copertina di Chi non sembra rubato da un paparazzo, anzi starebbe lì a dimostrare una certa complicità tra il fotografo e la coppia. Insomma, Maria Elena questo amore non lo vuole tenere nascosto. Tutt’altro.

La minaccia: via l’incarico da capogruppo?

“D’altronde – scrive Dagospia -lei è convinta che stia vivendo una storia seria, e la costante presenza dei genitori di lui in modalità ”ti presento i miei” sta lì a confermarlo. Ma a Matteuccio non interessa: coi sondaggi a picco e il naufragio del suo piano, che vedeva Italia Viva al 10% entro il 2019 (ora si aggira tra il 2 e il 3), ci manca solo l’immagine di un partito in preda alle fregole d’amore, pronto per “Uomini e donne”. Se la storia tra i due continuerà a dominare il gossip nazionale, Renzi avrebbe anche minacciato di toglierle l’incarico di capogruppo alla Camera…”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica