Sardegna Covid free. Il governatore Solinas vuole un certificato dai turisti e fa benissimo a chiederlo

domenica 24 maggio 12:16 - di Fabio Alescio

In queste ore dove la smania di riaprire tutto sta facendo dimenticare troppo in fretta il rischio che abbiamo corso e soprattutto quello che stiamo ancora correndo, c’è un governatore, Christian Solinas, Presidente della Regione Sardegna, che sta guidando la sua isola verso una rotta che fa discutere.

La riapertura dei porti e degli aeroporti dell’isola, secondo quanto affermato durante le sue quotidiane conferenze stampa, sarà possibile solo per chi potrà dimostrare la propria negatività al Covid-19, con un test effettuato giorni prima da mostrare alla partenza.

Detta così può apparire semplice ma non lo è.

La Sardegna e i sardi vivono per buona parte, sul turismo estivo e l’indotto che ne deriva. Creare un filtro in una situazione già disperata e depressa a livello economico può apparire la peggiore delle strategie.

In molti e non solo gli avversari naturali della politica sarda, si stanno scagliando contro questa scelta, ma al di là della sua efficacia che potrebbe rivelarsi anche vincente, vanno fatte alcune considerazioni.

Essere un’isola costituisce spesso un handicap: i trasporti, i costi e lo sviluppo sociale in genere lo testimoniano in ogni settore.

La Sardegna è l’unica regione italiana a non essere metanizzata, ad avere la più bassa copertura di telefonia mobile per non parlare della rete wi-fi, spesso assente in molte aree.

Non c’è bisogno di scomodare la storia per elencare le pestilenze e le pandemie che hanno devastato l’isola nel corso dei secoli. Durante le due grandi guerre del secolo scorso, ci sono stati più morti per malaria e colera che caduti al fronte.

Ora, se c’è un vantaggio che può derivare dall’isolamento è senza dubbio quello del possibile filtro di accesso che garantirebbe tutti, i sardi e soprattutto i vacanzieri.

Poter approdare in un’isola Covid free, come il governatore Solinas sostiene possa essere la Sardegna a breve, può risultare senza dubbio la prima garanzia che chiunque di noi vorrebbe avere prima di uscire dalla propria casa per raggiungere il luogo della tanto agognata vacanza.

Sono quasi duemila anni che il Vangelo ricorda alle classi dirigenti che non si può governare coi sondaggi d’opinione e che Sua Maestà il popolo che ti sceglie per governare si aspetta da te scelte, decisioni.

A volte possono sembrare impopolari, ma il coraggio delle proprie idee e la determinazione nel perseguirle, sono le uniche qualità che fanno la differenza tra chi esercita il mandato con la propria testa e il proprio cuore e chi si fa manovrare, magari senza saperlo, dai fili del populismo spicciolo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Tiziano Speltoni 25 maggio 2020

    ? Bravo Presidente, il coraggio delle proprie azioni è proprio ciò che manca a molti politici, amministratiori italiani.

  • avv.alessandro ballicu 25 maggio 2020

    per amore di verità vorrei precisare che, durante la prima guerra mondiale, ma ancor prima con le guerre d’indipendenza, la sardegna con i mitici soldati della brigata sassari è stata , in proporzione al numero degli abitanti, la regione d’italia che ha pagato il maggior numero di morti alla causa.
    oggi in sardegna 250 positivi quindi è giusto proteggerci: il nostro governatore aveva chiesto già a febbraio di isolare la sardegna ma, il governo filocinese pensò bene di proibircelo, peccato che analogo diritto , a marzo è stato concesso alla vald’aosta:quando si dice figli e figliastri, forse perchè noi abbiamo, vivaddio una giunta di centrodestra

  • giancarlo cremonini 24 maggio 2020

    Vorrà dire che andremo alle Baleari. No problem per noi . Per loro forse si

  • Antonio 24 maggio 2020

    Il mio pensiero è che vi state dando la zappa sui piedi . Se la Sardegna salta la stagione estiva sarà un disastro per molti, sardi e non sardi ma comunque, ricordiamocelo sempre , italiani . Comunque il Governatore farà sempre un figurone perché si nasconderà dietro lo slogans “Sardegna Covid free “( e lo dico io che sono dalla sua parte politica , pensate Cisa diranno dopo il disastro economico gli oppositori!!!

  • fazio 24 maggio 2020

    il biglietto della nave alle stelle, affitti troppo cari, la spesa ai supermercati proibitivi in tre mesi vogliono guadagnare l’incasso di un anno adesso solinas ci propone il certificato anti covid che per 4 persone ci vorranno circa 500 euro.
    Penso che quest’anno molta gente farà a meno della sardegna, io uno di questi anche se ho casa.
    Andrò in vacanza da qualche altra parte risparmiando dei soldi.

  • Giancarlo 24 maggio 2020

    Per la serie stronzate a ruota libera . Vorrà dire che andrò in vacanza alle Baleari dove pago la metà i servizi sono migliori e non mi scassano le palle con il certificato medico

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica